Maxi rissa e bottigliate, fuggi fuggi alla Vucciria

A pochi passi da piazza Garraffello la strada si è trasformata in un'arena, come armi bottiglie, caschi per moto, sedie e tavolini. Un testimone: "La piazza si è svuotata velocemente. Tutti sono scappati via terrorizzati"

Urla, bottiglie di vetro in frantumi, tavolini usati come armi e decine di persone in fuga terrorizzate. Serata da dimenticare per quanti, la notte scorsa, erano alla Vucciria. Una violenta rissa è scoppiata a pochi passi da piazza Garraffello. La strada si è trasformata in un'arena, come armi: bottiglie, caschi per moto, sedie e tavolini.

"Tutto è successo intorno alle 4,30 - racconta C.S. a Palermo Today - . Io ero in piazza con alcuni amici quando ho visto gente che scappava via terrorizzata. Inizialmente mi sono allontanato anche io, poi sono tornato indietro per cercare i miei amici. All'inizio ho temuto il peggio: pensavo a un attentato come a Barcellona. Poi ho capito che c'era stata una rissa. C'era un ragazzo coperto di sangue. Non capisco come facesse a parlare, aveva ferite ovunque. Il sangue gli copriva il corpo, il viso e gli occhi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per riportare la calma è stato necessario l'intervento di polizia e carabinieri, che stanno lavorando per ricostruire cosa sia accaduto esattamente e identificare le persone coinvolte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La piazza - racconta ancora C.S. - si è svuotata velocemente. Tutti sono fuggiti via terrorizzati. C'era chi piangeva per la paura. La gente non ha capito subito cosa era successo, ma è andata nel panico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento