Politeama, la pizzeria Fratelli La Bufala chiude i battenti

A dare l'annuncio sono gli stessi proprietari con un post pubblicato sulla pagina Facebook. La chiusura del punto in centro città segue quella di via Gabriele D'Annunzio e all'interno del centro commerciale Poseidon, a Carini

Chiude i battenti la pizzeria "Fratelli La Bufala" di piazza Castelnuovo. A dare l'annuncio sono gli stessi proprietari su Facebook. "Ringraziamo tutti i clienti - si legge - che in questi anni ci hanno accompagnato, sostenuto e creduto in noi..Il ristorante chiuderà definitivamente dopo il pranzo di domenica 19 marzo. Grazie di cuore". Nessun accenno, da parte dei titolari, ai motivi che hanno portato alla decisione di interrompere l'attività. La chiusura del punto in centro città segue quella di via Gabriele D'Annunzio e quella all'interno del centro commerciale Poseidon, a Carini. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ahi!, sento puzza di bruciato...

  • Avatar anonimo di tony
    tony

    Finalmente prezzi carissimi e cibo mediocre,

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Enrico Albanese: ragazzo in prognosi riservata

  • Cronaca

    Piazza Turba, a fuoco negozio di bici: migliaia di euro di danni

  • Elezioni comunali 2017

    Orlando contro il cielo: "E' l'ultima volta che mi candido, no al ritorno della palude"

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia in via D'Ossuna, Giuseppe Dainotti ucciso in strada a colpi di pistola

  • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

  • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

  • Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

  • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

  • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

Torna su
PalermoToday è in caricamento