Capaci, via alla piantumazione di mille alberi: porteranno il nome dei bimbi nati dal 2013

I primi sono stati piantati oggi in occasione della Giornata nazionale degli alberi. Diverse le location che diventeranno più verdi: dalla scuola dell’infanzia Via degli Oleandri alla villetta in via Primo Carnera, passando per il Belvedere

Iniziata la piantumazione di mille alberi a Capaci. Il via all'iniziativa, voluta del sindaco Pietro Puccio e resa possibile grazie all'aiuto economico dei privati, in occasione della Giornata dell’Albero che si celebra oggi. Un ulivo, un oleandro, un castagno o un carrubo per ogni bambino nato nel Comune a partire dal mese di febbraio 2013. Diverse le location interessate: dalla scuola dell’infanzia in via degli Oleandri alla villetta in via Primo Carnera, incrocio via Libertà, passando per il Belvedere.

"Un’azione concreta e tangibile - commenta il primo cittadino - non solo per il rapporto imprescindibile che gli esseri umani devono avere con la natura, ma anche (e soprattutto) per il debito morale che abbiamo contratto nei confronti delle nuove generazioni per tutti (troppi, purtroppo) gli anni trascorsi a saccheggiare e a deturpare l’ambiente, fino ad averlo reso quasi invivibile, sicuramente irriconoscibile". 

Ogni albero porterà il nome di ciascun bambino censito all’Anagrafe dal 2013 in poi: "Questa scelta - conclude Puccio - vuole avere il significato simbolico di un passaggio di testimone generazionale, quasi a voler affidare a ciascuno di questi bambini la gelosa custodia di un 'pezzo' di verde che devono tutelare e proteggere, quali guardiani, come un prezioso bene personale e generazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento