Al via "Piantala anche tu": 500 alberi in dono alle scuole palermitane

L'iniziativa dell’Acsi delegazione Sicilia Occidentale è nata in collaborazione con l'assessorato regionale all'Agricoltura: "Non si può più rimanere indifferenti all’inquinamento atmosferico"

Cinquecento piccoli alberi saranno donati alle scuole palermitane che li pianteranno negli spazi esterni degli istituti. L'iniziativa "Piantala anche tu" prende il via domani e ha lo scopo di ribadire l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2, l’inquinamento dell’aria, prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità. Come disse la poetessa Lucy Larcom: “Chi pianta un albero, pianta una speranza!”. 

Il verde migliora il microclima nelle città e rende sicuramente più felici tutti. Gli alberi, infatti, purificano l’aria che respiriamo, catturando le polveri sottili nocive per la nostra salute, fanno ombra d’estate e riparano dei venti freddi in inverno. Inoltre le piante rilassano e fanno bene all’umore e alla psiche: con gli alberi instauriamo un rapporto affettivo importante, perché sono uno dei pochi elementi in grado di accompagnarci lungo tutto l’arco della nostra vita.

"Piantala anche tu" è un'iniziativa dell’Acsi delegazione Sicilia Occidentale, nata in collaborazione con l’assessorato regionale dell’Agricoltura, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Palermo e la partnership dell’associazione di promozione sociale Vivi Sano Onlus di Vivi Sano Onlus.

“La nostra delegazione Acsi Sicilia Occidentale ritiene fortemente - sottolinea il delegato Acsi Sicilia Occidentale Giuseppe Civiletti - che ogni istituto scolastico si prenderà cura del set di alberelli ricevuto in regalo. Il programma, di questa prima edizione, prevede la consegna di 500 alberelli e ci ripromettiamo di ribadirla e ampliarla annualmente, con la collaborazione dei partner istituzionali che già ci accompagnano quest’anno”. Nelle intenzioni, quindi, la distribuzione di alberi diventerà più diffusa per poter massimizzare il suo impatto ambientale positivo, portando un piccolo albero in ogni istituto. “Non si può più rimanere indifferenti all’inquinamento atmosferico - afferma Salvo Di Bella della delegazione Acsi Sicilia Occidentale - che causa, soltanto nel nostro Paese, oltre 90 mila morti premature. Per questo abbiamo deciso di agire. E' solo una goccia nell’oceano. Tuttavia l’oceano è fatto di gocce e, per questo motivo, invitiamo tutto il mondo dello sport e dell’associazionismo a fare lo stesso. Ognuno di noi può dare il suo contributo”. 

Gli appuntamenti finora previsti:

Mercoledì 9 ottobre
Istituto Comprensivo Statale Giuseppe Scelsa
Scuola Paritaria Infanzia e Primaria “Cuore Immacolato di Maria” Direzione Didattica Partanna Mondello

Venerdì 11 ottobre
Istituto Comprensivo Amari Roncalli
Istituto Comprensivo Manzoni Impastato

Martedì 15 ottobre
Istituto Comprensivo Statale Renato Guttuso
Istituto Comprensivo Uditore Setti Carraro
Direzione Didattica Monti Iblei

Mercoledì 16 ottobre
Direzione Didattica Alcide De Gasperi
Istituto Comprensivo Abba – Alighieri
Scuola dell’Infanzia e Primaria Paritaria Puricelli
Istituto Comprensivo Antonio Ugo
Istituto Luigi Rizzo

Giovedì 17 ottobre
Istituto Comprensivo Renato Guttuso

Lunedì 21 ottobre
Istituto Comprensivo Perez Madre Teresa di Calcutta

Martedì 22 ottobre
Istituto Comprensivo Luigi Capuana


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Belmonte, Bmw finisce fuori strada e prende fuoco: morti due ragazzi

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

  • Pallavicino, prof rimprovera alunna: la mamma si fionda a scuola e lo schiaffeggia

Torna su
PalermoToday è in caricamento