Giovane pestato a sangue, folle notte in un pub di via Candelai: "Colpito da sei bestie"

Il diciassettenne è stato ricoverato al Civico con il volto tumefatto. Il racconto di chi era in ospedale vicino a lui: "Aveva zigomi, arcate e mandibola fratturati. Le palpebre sanguinanti sembravano arance rosse". Scattate le indagini della polizia

La movida in via Candelai

Pestato a sangue da sei ragazzi in un pub di via Candelai. Capodanno in ospedale per un diciassettenne ricoverato sabato notte al Civico con il volto tumefatto dopo essere stato aggredito da sei coetanei che lo hanno accerchiato e picchiato all’interno del locale. Così ha riferito il giovane che ha raccontato a fatica quella folle notte ai poliziotti. Una volta raccolta la denuncia gli agenti hanno avviato le indagini per cercare di rintracciare il branco partendo dai pochi elementi a loro disposizione.

A segnalare la sua presenza sono stati gli agenti del posto fisso di vigilanza, allertati dal personale sanitario: "C’è al pronto soccorso un ragazzo che è stato picchiato”. Il diciassettenne ha raccontato di essere stato circondato dai sei ragazzi mentre si trovava all’interno del pub. Non è chiaro cosa abbia scatenato la violenza all'interno del pub, forse un'occhiatina, uno spintone accidentale o magari solo una "parola di troppo". Circostanze che si trovano ora al centro delle attenzioni degli investigatori i quali proveranno a ricostruire l'accaduto.

Nella stessa stanza del Civico, vicino al giovane, c'è un uomo che ha accompagnato un familiare in ospedale per alcuni controlli: “Se dicessi che aveva il volto tumefatto direi nulla - racconta a PalermoToday -. In tre ore che sono stato lì non è riuscito ad aprire gli occhi. Aveva zigomi, arcate e mandibola fratturati e le palpebre sanguinanti sembravano arance rosse. Pare che il locale, in cui il ragazzo era andato insieme alla sua comitiva, fosse pieno zeppo".

Il racconto prosegue con alcune amare riflessioni: "C’erano i suoi amici, c’erano tanti adulti e pure un branco di sei bestie, violente, vili e codarde. E' una netta sconfitta della civiltà. In quel locale - aggiunge - nessuno lo ha difeso, anche se erano solamente sei ragazzini. Avrei potuto capirlo se fossero stati sei mafiosi armati di mitra. Non lo hanno difeso i suoi amici, nessuno degli adulti è intervenuto, idem i gestori del locale. Insomma: nessuno ha visto niente".

Dopo aver ascoltato la versione dei fatti fornita dal diciassettenne, che ha dovuto scavare con sofferenza nella sua memoria per ricostruire gli ultimi istanti prima del brutale pestaggio, i poliziotti hanno avviato le indagini per rintracciare il “branco” e individuare i potenziali testimoni. Sono stati ascoltati anche il titolare del pub e il personale, nella speranza che possano collaborare e fornire anche un solo dettaglio utile per dare un nome e un volto ai sei aggressori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (36)

  • Chissà cosa avrà combinato..

  • w yamaha R6

    • Vroom Vroom

  • Dovrebbero obbligare tutti i gestori di locali aperti al pubblico di installare le videocamere. Invece hanno la coda e non spendono neanche 1 centesimo per la sicurezza. Devono fallire

  • chi va in questi posti ...vucciria , Ballarò, candelai , champagneria , insomma la movida voluta da quei quattro bolscevichi che stanno al comune , compreso il nostro amato ollando ...Sa a quello che va incontro ...Ci sono locali molto più tranquilli lontano da queste bestie che gironzolano lungo queste strade non controllate volutamente da ollando e dai quattro comunisti col rolex ....per un integrazione maggiore tra gente civile e bestie come loro .. !! Naturalmente poi questo è il risultato ...!!

    • Avatar anonimo di El Mud
      El Mud

      La movida voluta da "ollando"? Hai le prove di quanto vai blaterando? Io segnalerei il tuo commento giusto per il gusto di farti arrivare una querela.

    • Avatar anonimo di Mario1
      Mario1

      Analisi perfetta....

  • Se non si interviene in maniera decisa e esemplare la gente comincerà ad andare in giro armata e a farsi giustizia da soli

  • chiudetelo se un locale del Genere non collabora non si premurano a sedare Una Rissa di Ragazzini figuriamoci Qualcosa in più

  • presi uno per uno si metterebbero a piangere solo con lo sguardo conigli vigliacchi.

  • bestie

  • sono d'accordo con Marco x ché proprio i gestori dovrebbero buttare fuori questi pezzi di...

  • Miki hai ragione, in effetti come si puo' mandare a spasso un padre di famiglia ? Ma come si puo' passare una serata tranquilla quando la gente fa finta di niente ? Il padrone di casa in questo caso non deve mettere la testa sotto terra e dire: non ho visto nulla. Bene, allora ritirano la licenza per un mese e poi vediamo se la prossima volta fa finta di nulla.

    • Bravissimo

  • se non si prenderanno provvedimenti seri rivivremo il far west giistizia inutile

  • A mio avviso il locale dovrebbe essere chiuso e la Via dei Candelai dovrebbe essere pattugliata quando la movida comincia a nascere. Questa gente che esce di casa solo ed esclusivamente per fare i gradassi dovrebbero invece starsene dietro le sbarre e dare pugni ai muri o alle sbarre stesse. Meschini e vigliacchi. In 6 contro 1 persona sola....questa si che è dignita'. 

  • 6 contro 1, Vigliacchi...

  • Che amici fantastici...

  • io una pattuglia anti sommossa glie la piazzerei

    • Inizi col piazzare un bel vocabolario.

  • Ma che c’entrano i pub boooo

    • Vorrei vedere se fosse stato un tuo figlio o familiare come avresti voluto ragione .. mah lasciamo stare che è meglio . Il titolare è sempre responsabile di quello che accade a casa sua !!!!

    • Che c'entra lo stipendio sicuro? Ma secondo lei oltre agli stipendiati non ci sono altre attivita' quindi bisogna aprire pub per campare? I pub vanno chiusi o sanzionati se sono gestiti da fanghi e frequentati da fanghi

  • Vorrei dire che c’entrano i pub se vi sono queste persone in giro anche i gestori di locali rischiano.chiudere i pub maaaa magari voi avete lo stipendio sicuro. Non è certo piacevole stare tutta la notte in un locale a lavorare .

  • l'autista dell' Amat picchiato selvaggiamente, adesso questo ragazzo, insomma che cosa sta succedendo ? le pene dovrebbero essere piu' incisive e scontati fino all'ultimo giorno di galera ,ovviamente non al riposo come purtroppo e' cosi,

  • Avatar anonimo di Salvatore
    Salvatore

    Voglio lanciare un appello ai testimoni, anche se avete paura dovete dare un contributo, anche in forma anonima, per aiutare gli agenti a rintracciare i colpevoli, quelle pericolose bestie sono a piede libero e stasera potrebbero ripetere il gesto, non dategli l'opportunità sareste complici.

  • chiudete tutti quei pub

    • E mentre che ci siete, chiudete pure tutti questi autobus.

      • Avatar anonimo di El Mud
        El Mud

        Chiudete tutta questa Palermo.

  • Si dovrebbero installare telecamere a circuito chiuso in tutta la zona dove vanno! bisogna inoltre punire severamente abbassando a 16 anni l età della punizione

  • 6 pezzi di m**** contro uno, avete confermato che siete solo delle m***e .

  • La verità e che questo pub sono tutti da chiudere e sanzionare pesantemente La responsabilità e in primo luogo dei gestori che non hanno tra i dipendenti dei validi effetti alla sicurezza Fammi entrare chiunque per il loro tornaconto economico Difatti nell'articolo si parla di locale zeppo Non voglio immaginare cosa ci sarà stasera Uno schifo

  • Avatar anonimo di Klauss
    Klauss

    È già un bel po’ che si parla di branchi...incoraggiati dal fatto che se anche presi, nulla verrà loro fatto..il problema è sempre lo stesso! 

  • Cosa aspettare da un Pub in via Candelai?

    • Esattamente... è una zona frequentata da gentaglia

  • Palermo Città dell'INCULTURA e dell'INCIVILTÀ. Vivibilità della città pari a zero, Gestione fallimentare a tutti i livelli (sicurezza, pulizia, servizi, sanità, viabilità, accoglienza turistica). UNO SCHIFO, in questa città non c'è futuro.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Politica

    Auto elettriche, bando del Comune per installare in città le colonnine di ricarica

  • Cronaca

    Disastro aereo di Capo Gallo, i parenti delle vittime: "No alla grazia per i responsabili"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento