Fu massacrato a Ballarò e perse i denti, medici gli fanno tornare il sorriso

Merito dell'intervento effettuato da un gruppo di dentisti di Palermo. A raccontare come sono andate le cose è Pino Apprendi, ex parlamentare regionale, che si è occupato del caso

Venne massacrato di botte nella zona di Ballarò da un gruppo di giovani che lo lasciarono sanguinante e senza denti. Adesso, a Whey, giovane immigrato, è tornato il sorriso grazie all'intervento di un gruppo di dentisti di Palermo.

"Al giovane gambiano, che aveva già subito percosse e maltrattamenti era stato tolto il sorriso", racconta oggi Pino Apprendi, ex parlamentare regionale, che si è occupato del caso. "La segnalazione mi era arrivata da Giorgia Butera (sociologa e presidente di Mete onlus ndr), insieme ad una foto, dove si vedevano gli effetti delle percosse sul volto e sulla bocca del ragazzo", racconta Apprendi. "Grazie ai Dottori Vito e Francesco Romano, Fabrizio Griffo e a tutto il personale dello studio Romano, a Whey é tornato il sorriso", dice ancora Apprendi che aveva lanciato l'appello, raccolto dallo studio Romano, "perché qualcuno intervenisse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento