Pulmini per disabili incendiati, riparte il servizio per gli alunni a Partinico

Durante le feste di Natale due mezzi utilizzati dal Comune sono stati dati alle fiamme. La Croce Rossa ha messo a disposizione i suoi mezzi. Il sindaco De Luca: "Solidarietà vince su violenza". L'assessore Pennino: "Servizio migliorato"

I mezzi messi a disposizione dalla Croce Rossa

Il servizio di assistenza e trasporto dei bambini disabili nelle scuole di Partinico questa mattina è ripartito regolarmente. "La solidarietà ha vinto sulla violenza. Non ci sono parole per ringraziare tutti i protagonisti che si sono schierati al fianco della nostra comunità", commenta il sindaco Maurizio De Luca. Lo scorso 29 dicembre due pulmini utilizzati dal Comune proprio per questo servizio sono stati dati alle fiamme. In tanti si sono mobilitati proponendo di lanciare una raccolta fondi per acquistare i nuovi mezzi. Alla fine la Croce Rossa e l'associazione Atha hanno messo a disposizione i loro mezzi e il servizio di trasposto è potuto ripartire. Questa mattina nelle scuole di Partinico sono stati avviati anche l'assistenza igienico personale e il servizio di assistenza all'autonomia e alla comunicazione. 

"Il servizio - dice l'assessore ai Servizi sociali, Rosi Pennino - finalmente è partito. Stiamo perfezionando gli ultimi passaggi per entrare a regime nei prossimi giorni. Abbiamo la copertura di un servizio essenziale che dignitosamente, con mille difficoltà, siamo comunque riusciti a garantire, e di questo ne siamo fieri. Da genitore mi sento di dire che abbiamo migliorato un servizio, passando da cinque assistenti igienico personali su quasi dieci plessi a 15, ovvero due per ogni plesso garantiti dal Comune e uno garantito dalle scuole. Nelle scorse settimane abbiamo trovato un accordo con l'Ufficio scolastico regionale sul tema della formazione del personale che seguiamo con grande attenzione. Si tratta di un percorso che abbiamo costruito attraverso una serie di incontri, alla presenza anche del rappresentante legale dei genitori dei bambini. Il dottore Maurizio Gentile, coordinatore regionale dei servizi scolastici dell'Usr proprio in queste ore sta attenzionando la questione".

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento