In un casolare maxi piantagione di marijuana: piante appese al soffitto per seccare

Gli uomini della guardia di finanza sono intervenuti a Partinico. Sotto sequestro 166 chili di piante. Denunciato il proprietario dell'immobile

Parte della droga sequestrata

Maxi sequestro di marijuana a Partinico. I finanzieri del gruppo Pronto impiego hanno scoperto un deposito di piante, per circa 166 chili, in un casolare disabitato nel campagne del grosso centro del Palermitano.

Le piante erano ordinatamente appese ad alcuni fili di ferro pendenti dal soffitto, così che risultasse facilitata la procedura di essiccazione in un ambiente chiuso e protetto alla vista. Oltre a sequestrare la droga, i baschi verdi hanno individuato, rintracciato e denunciato il proprietario del casolare e del terreno su cui questo si trova. Si tratta di un professionista del luogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento