Partinico, bimbi picchiati a scuola: le maestre restano ai domiciliari

Nel corso dell'interrogatorio di garanzia, l'insegnante di sostegno si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Le altre due docenti si sono difese ma il giudice ha rigettato la richiesta dei difensori

Niente libertà, ma la conferma dei domiciliari per le tre maestre della scuola Capitano Polizzi di Partinico arrestate mercoledì dalla guardia di finanza per maltrattamenti nei confronti di propri alunni. Dopo la denuncia del papà di una bambina, allarmato nel vedere la figlia picchiare le bambole e compiere gesti violenti, i militari della guardia di finanza hanno piazzato cimici e microspie nelle aule riprendendo quanto accadeva in aula.

IL VIDEO DELLE VIOLENZE

Nel corso dell'interrogatorio di garanzia, l'insegnante di sostegno si è avvalsa della facoltà di non rispondere. La donna si è detta disponibile a parlare dopo la visione dei filmati della guardia di finanza, mentre le altre due docenti si sono difese rispondendo alle domande del pm ma il giudice ha rigettato l'istanza dei legali sulle misure cautelari.

Domani il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone sarà a Partinico "per essere al fianco del dirigente scolastico, degli insegnanti, degli studenti e dell’intera comunità scolastica colpita da questi fatti. Chi ha responsabilità - ha detto - deve pagare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento