Nuovo parco all'Uditore, associazione Villa Turrisi: "Soddisfatti delle parole di Lo Sardo"

"Ricordiamo peraltro che già in passato, la V Circoscrizione ha approvato la richiesta inoltrata dalle associazioni per l'inserimento nel piano triennale della realizzazione del giardino di Passo di Rigano, fra le vie Di Blasi e Leonardo Da Vinci"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In merito al passaggio dell’intervista del consigliere della Quinta Circoscrizione Umberto Lo Sardo sul parco di Villa Turrisi, l’associazione Parco Villa Turrisi specifica: "L'Associazione Parco Villa Turrisi, apprende con soddisfazione l'intenzione del consigliere Lo Sardo di collaborare con i tanti cittadini, le associazioni e gli altri consiglieri comunali e di circoscrizione, all'iniziativa per la realizzazione di un nuovo parco tra Uditore e Passo di Rigano. Ricordiamo peraltro che già in passato, la V Circoscrizione ha approvato la richiesta inoltrata dalle associazioni per l'inserimento nel piano triennale della realizzazione del giardino di Passo di Rigano, fra le vie Di Blasi e Leonardo Da Vinci".

"Concordiamo altresì con l'evidenziazione della necessità del completamento della via Bonafede e del suo congiungimento con il tratto Nord della via Casalini che costituirebbe una valida alternativa stradale per il collegamento interquartiere. Riteniamo infine fondamentale l'inserimento dei canali Borsellino e Passo di Rigano e delle limitrofe aree sottoposte a vincolo idrogeologico e paesaggistico all'interno del nuovo parco urbano di villa Turrisi. Come dimostrano i recenti fatti di cronaca, infatti, risulta fondamentale la cura dei corsi d'acqua e la loro tutela da ogni intervento cementificatorio evitando, per esempio che, come in passato, gli stessi vengano coperti e trasformati in strade urbane con tutti i rischi idrogeologici che tale anomala decisione comporta sui delicati equilibri dei territori urbano".

Torna su
PalermoToday è in caricamento