Papa Francesco a Palermo il 15 settembre: omaggio a don Pino Puglisi

Il Pontefice sarà in città in occasione del 25esimo anniversario della morte del prete ucciso dalla mafia. Il Santo Padre si recherà anche a Piazza Armerina. Lunedì seduta straordinaria degli organi collegiali dell'arcidiocesi. Il sindaco Orlando: "Grande emozione e onore"

Papa Francesco

Papa Francesco sarà a Palermo il 15 settembre, in occasione del venticinquesimo anniversario del martirio di padre Pino Puglisi. Ne dà notizia la prefettura della Casa Pontificia, annunciando che il Santo Padre si recherà in visita pastorale anche a Piazza Armerina.

Lunedì (alle 10), presso il salone Filangieri della Curia arcivescovile, si svolgerà una seduta congiunta e straordinaria degli organi collegiali dell'arcidiocesi di Palermo. L'arcivescovo Corrado Lorefice illustrerà il programma dettagliato della visita pastorale del Papa il 15 settembre, resa pubblica oggi dalla Santa Sede. Che di fatto è un omaggio al prete antimafia di Brancaccio, ucciso 25 anni fa da Cosa nostra. 

"Una grande emozione ed un grande onore - dichiara il sindaco Leoluca Orlando -. Poter accogliere a Palermo il Pontefice è un grande onore per me e per tutta la città. Lo è ancora di più perché Papa Francesco, accogliendo l'invito rivoltogli qualche giorno fa a Roma a nome di tutta la comunità palermitana, verrà proprio per ricordare il beato Padre Pino Puglisi, che speriamo diventi copatrono della città metropolitana. Ovviamente un sentito ringraziamento per questo impegno deve andare a Don Corrado, la cui presenza paterna nella nostra comunità è stata dal primo giorno motivo di speranza e stimolo a rendere servizio alla città e ai cittadini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Il santo(?) Padre viene non come capo di uno stato estero, come si direbbe formalmente, ma da condizionatore ,insieme a tutto il clero da noi sistemato, della vita politica italiana ,per tradizione. Insomma verrà un capo di stato con beni spirituali in Paradiso e beni materiali su questa terra, ed in particolare in Italia dove accoglie guardandosi bene di non coinvolgere la città-stato del Vaticano. Benvenuto in ogni caso, non discrimini, ma badasse di più al suo clero che non sempre è esempio da portare!

  • direbbe che è colpa di altri (cittadini vastasi.funzionari comunali incapaci, rap Amat amap inefficaci....)

  • carissimo tecnico di non so che, anche se lo posso presumere.Il papa non viene a visitare il salotto ma viene a trovare i fedeli.quindi lui ha sempre voluto visitare i luoghi più sgarrupati, leggasi favelas e simili, e le persone più umili non certo eleganti farisei. da buon tecnico si è limitato all'apparenza e all'appartenenza

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    In tutto ciò avranno il beneficio i residenti delle strade in qui e stato fissato il percorso da dove passerà il papa. Dopo tanti anni di camminare nelle strade tutte sfossate vedremo qualche strada asfaltata. Alla fine degli anni ottanta uscì la canzone attenti al lupo, se c'è la faccio prima del 2020 scriverò la canzone ( ATTENTI AL BUCO)

  • Se il Sinnaco facesse guardare a S.S. l'inguardabile come reagirebbe S.S. e quali argomenti porterebbe a propria difesa Ollando? 

    • Avatar anonimo di Darioh Ammirata
      Darioh Ammirata

      Lei,ha problemi: cosa vuole dire? Traduca.

  • Solito avviso a certi geni da friggitoria. Provate a far funzionare i 2 neuroni arrugginuti che avete: quando un capo di stato estero (questo è il papa) arriva in una città, lo si porta nelle zone buone. Non in quelle sgarrupate. Quando bergoglio visitò l'ameriga, a Ny e Washington fu fatto passiare nei quartieri alti. Non in quelli malfamati. Quindi mettetevi il cuore in pace, non solo il sig.bergoglio non fara visita ai luoghi problematici della città (a meno che qualche agente di pr gli consigli la solita visita allo zen 2), ma nemmeno è necessario che lo faccia. In primis perché non ha nessun potere che gli permetterebbe di risolvere i problemi di questi luoghi. In secundis, perché non ha nemmeno la competenza funzionale a farlo...cioè, essendo un'autorità di un altro ordinamento, è normale che non debba preoccuparsi di questi problemi. Infine, perché se il papa dovesse andare nelle zone problematiche di tutti i luoghi che visita, non avrebbe poi tempo di svolgere le funzioni politiche (mi riferisco soprattutto a relazioni con il clero locale e con le autorità politiche locali) che sono la principale molla propulsiva di queste trasferte.

    • Tempo perso, purtroppo. Alcuni non hanno capito che i miracoli son fatti dai santi. A Palermo basterebbe avere un buon sindaco, senza scomodare i santi.

      • ogni tanto qualche parola spesa x non dare fiato ai denti

        • Ossimoro?

    • che uomo da .... mezzo cervello

  • La notizia era molto prevedibile. Bene, attendiamo questa data. Si tratta senz'altro di un evento importante.

  • facciamo ...vedere sia il bello ke brutto di Palermo.

  • come previsto, in occasione della visita in vaticano. non si discute la capacità del Sinnaco ollando di saper v?endere. ora mi auguro che porti il Papa nn in via maqueda ma nella vera Palermo sgarruppata (strade rotte marciapiedi distruyti munnizza a tignite abusivi in tutti gli angoli traffico bordellato). se non fa qsto rischia da buon.cattolico l'inferno per manifesta circonvenzione delPapa.

    • Ma qui il problema non sta nel mostrare il salotto e nascondere il pattume, o viceversa. Semplicemente, sono aspetti che non possono e non devono riguardare il pontefice. Ancora, ricordiamo la segnaletica orizzontale, allestita a poche ore del passaggio di Benedetto XVI, lungo il percorso stabilito.

    • Le si aspetta, forse, che il santo padre possa "desgarrupare" l'urbanistica di Palermo? Se viene un ospite illustre a casa sua, lei gli mostra gli angoli più trascurati o mette la sua dimora nella miglior luce?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento