Ubriaco alle 4 del mattino pretende altri alcolici, poi picchia i carabinieri: arrestato

In manette per resistenza a pubblico ufficiale un 37enne palermitano con qualche precedente per droga. E' successo in un bar pizzeria di Parma nella notte tra tra martedì 1° e mercoledì 2 ottobre

Si sono presentati, completamente ubriachi, alle quattro del mattino in un bar pizzeria, chiedendo che il barista gli servisse altri alcolici, nonostante le loro condizioni. Un palermitano e una brasiliana sono stati arrestati a Parma per resistenza a pubblico ufficiale. E' successo nella notte tra tra martedì 1° e mercoledì 2 ottobre. Il palermitano, 37 anni, faceva parte di un gruppetto di sette persone.

"Erano le quattro - si legge su ParmaToday - quando la banda, composta da un cittadino tunisino, una donna brasiliana e cinque italiani, si è recata all'interno di un bar pizzeria. Il gestore del locale si è rifiutato di dare loro da bere, viste le loro condizioni di palese ubriachezza e si è offerto invece di preparargli qualcosa da mangiare. Il gruppo di ubriachi, in tutta risposta, ha iniziato ad urlare e a pretendere gli alcolici. A quel punto il titolare ha chiamato i carabinieri. Quando i militari sono arrivati sul posto hanno cercato di indentificare le persone presenti: cinque di loro hanno dato i documenti e chiesto scusa. Due invece, una donna brasiliana di 46 anni e il palermitano di 37 anni, entrambi con qualche precedente per droga e resistenza, si sono scagliati contro i carabinieri, picchiandoli con calci e pugni. I militari sono riusciti ad immobilizzarli e ad arrestarli per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo il processo per direttissima sono stati condannati a 9 mesi e a 6 mesi con pena sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento