Ospedale Villa Sofia-Cervello: avvio pronto soccorso psicotraumatologico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Finalmente diventa realtà a Palermo il primo Pronto Soccorso Psicotraumatologico della Sicilia. L'Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello ha siglato un protocollo d'intesa con l'Associazione Emdr Italia per regolamentare l'intervento clinico di prevenzione e trattamento delle reazioni psicologiche potenzialmente traumatiche di fronte ad eventi critici nei contesti ospedalieri indirizzato al comparto medico sanitario e all'utenza che a vario titolo accede al Pronto Soccorso.

Il Pronto Soccorso Psicotraumatologico si rivolgerà a pazienti e loro familiari nei casi di stress acuto come l'attesa di notizie dei propri congiunti o in situazioni particolarmente dolorose legati ad eventi tragici improvvisi come stati depressivi acuti, vittime di incidenti stradali, interventi d'urgenza in codice rosso. Quando l'intervento sanitario non va come dovrebbe allora l'evento assume caratteristiche traumatiche non solo per i pazienti ma anche per gli operatori sanitari e i medici che, nonostante gli sforzi e l'impegno, nel momento in cui devono comunicare una bad news si ritrovano loro stessi vittime e oggetto di aggressioni da parte dei familiari del paziente. "Il nostro intervento - sostiene la coordinatrice del progetto la dott.ssa Tiziana Lo Nigro Psicoterapeuta e Practitioner Emdr - sarà svolto nei reparti critici e all'interno del pronto soccorso di Villa Sofia e dell'ospedale Cervello, sia su richiesta che su intercettazione del bisogno con un protocollo d'intervento specifico che permetterà di rielaborare l'evento traumatico per evitare lo sviluppo di sintomi da stress post- traumatico.

Ad oggi sono ancora poche le strutture ospedaliere che garantiscono un intervento così mirato e sarà la prima realtà in Sicilia. L'opportunità di offrire un servizio di tale portata è stata raccolta dal direttore sanitario Pietro Greco e dal neo direttore generale Walter Messina come un'occasione per perseguire obiettivi di efficienza ed efficacia e aderire a programmi di umanizzazione e gestione della qualità. Referente da parte della struttura sanitaria è il dott. Salvo Siciliano. L'Associazione Emdr, presieduta dal Isabel Fernandez recentemente insignita dal Presidente Mattarella dell'onorificenza al Merito della Repubblica Italiana, si occupa in Italia di formare i terapeuti al protocollo EMDR, un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti. E’ un approccio psicoterapico standardizzato e scientificamente riconosciuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute come metodo elettivo per il lavoro sul trauma.

Lunedì 25 marzo è previsto il primo evento formativo rivolto ai medici e agli operatori sanitari dei reparti di Pronto Soccorso, Rianimazione, Cardio Chirurgia, Neuro Chirurgia e Riabilitazione.

Torna su
PalermoToday è in caricamento