Sposini donano i loro regali di nozze, l'ospedale dei bambini si fa più bello

Grazie alla generosità di Lello Airò Farulla e Nadia Lo Curcio, al Di Cristina è nata una nuova area giochi con tavoli e sedie a misura di bambino e coloratissimi dipinti alle pareti

I nuovi arredi dell'ospedale Di Cristina

L'ospedale "Di Cristina" cambia look grazie alla generosità di due sposini. Lello Airò Farulla e Nadia Lo Curcio, che hanno detto il fatidico "sì lo voglio" lo scorso 8 settembre, hanno deciso di devolvere alla struttura sanitaria di piazza Leotta Nicola il denaro ricevuto come regalo di nozze.

Un gesto da ammirare grazie al quale le stanze dei piccoli pazienti da ieri sono diventate molto più accoglienti. Al Di Cristina è stata realizzata una nuova area giochi con tavoli e sedie a misura di bambino sulle cui pareti sono stati dipinti dei bambini di varie etnie che si tengono per mano e simpatici animali marini sono comparsi sulle pareti delle stanze della nuova area d'emergenza. 

"Grazie a Lello e a Nadia, nuovi colori e pupazzi per i bambini di Ismep sempre più nel cuore di Palermo", commenta il direttore sanitario Giovanni Migliore.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • È buona norma fare le donazioni sotto anonimato, altrimenti...

  • gran bel gesto. bravi ragazzi

Notizie di oggi

  • Mafia

    Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

  • Politica

    Strage di Capaci, Mattarella: "Ricordare Giovanni, Francesca e gli agenti non sia rito formale"

  • Cronaca

    Omicidio Dainotti, Valeria Grasso: "Irresponsabile lasciare liberi i boss"

  • Mafia

    Diciassette anni di tormenti: imprenditore denuncia il pizzo, 4 arresti ad Altofonte

I più letti della settimana

  • Omicidio di mafia in via D'Ossuna, Giuseppe Dainotti ucciso in strada a colpi di pistola

  • Rapinatore e killer mafioso dal destino segnato, la storia del boss Dainotti: "Uccidetelo"

  • "Sesso con l'alunna di 14 anni": prof di religione finisce sotto processo

  • "Picchiata e violentata in uno scantinato", incubo per una donna alla stazione

  • Incidente sulla Palermo-Agrigento, coinvolte tre auto: giovane in prognosi riservata

  • Marito e moglie in manette: così l'eroina "palermitana" finiva nel chiosco di una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento