La Bbc sbarca a Palermo, Orlando agli inglesi: "Noi esempio per l'Europa"

Il sindaco protagonista del documentario "Sicily, The Wonder of the Mediterranean": sfoderando un inglese fluente, il primo cittadino non è riuscito a nascondere l'orgoglio e la soddisfazione per l'ottenimento del titolo di Capitale della Cultura italiana 2018

Leoluca Orlando intervistato dalla Bbc

Gli occhi degli inglesi su Palermo. Protagonista del documentario sulla Bbc dal titolo "Sicily, The Wonder of the Mediterranean" Leoluca Orlando. Il sindaco è stato intervistato a Villa Niscemi dal professore della University of Warwick, Michael Scott. Sfoderando un inglese fluente, Leoluca Orlando non riesce a nascondere l'orgoglio e la soddisfazione per l'ottenimento del titolo di Capitale della Cultura italiana 2018. "Palermo immagine viva di armonia tra diversità monumentali, artistiche e umane", gonfia il petto il sindaco.

ORLANDO SPEAKS ENGLISH: GUARDA IL VIDEO

Il documentario della Bbc affronta il tema dei nuovi migranti e del terrorismo. Si parla di Palermo città dell’accoglienza. "La città ha deciso con la #CartadiPalermo 2015 di fare del riconoscimento della mobilità umana e culturale, la memoria del passato, l’impegno del presente e il progetto del futuro", dice Orlando. "I nuovi arrivi - ha detto - alla Bbc - qua si sono sentiti a casa, grazie alla calda accoglienza dei siciliani. Naturalmente, molti immigrati non vogliono stabilirsi in Sicilia, hanno gli occhi puntati sulla Germania, la Francia o il Regno Unito. Tuttavia chi viene qua è benvenuto".

Eloquente il nome del documentario andato in onda: "Sicilia, la meraviglia del Mediterraneo". Per Orlando Palermo è un esempio per il resto d'Europa. "La nostra città è appena stata dichiarata capitale d'Italia della cultura per il 2018 - ha detto il sindaco -. La Sicilia ha avuto un passato multiculturale di successo. La nostra isola ora può essere un faro e Palermo - sin dal periodo dell'occupazione araba della Sicilia nel nono secolo - ha aperto la strada".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • La BBC sbarca a Palermo? Avreste dovuto dircelo alcuni mesi fa perché veramente è venuta nel 2016. Il documentario è già trasmesso dal canale televisivo BBC2: la prima puntata alla fine di Gennaio 2017 e la seconda all'inizio di Febbraio. P.S.: Leoluca Orlando ha sfoderato un Inglese fluente, dite? Non allargatevi; si arrangicchia ma fluente non è.

  • Avatar anonimo di ignoto
    ignoto

    ma quale inglese perfetto ?

  • Dovrebbe vergognarsi a dire quello che esce fuori dalla fogna......

  • E' meglio che impari l'arabo, perchè se perde le elezioni, con tutto il caos che ha creato a Palermo negli ultimi tempi, gli converrà rifugiarsi in Africa.

  • Avatar anonimo di mas
    mas

    Ma che fesserie dice?

  • Avatar anonimo di tony
    tony

    ORLANDO,leverage the garbage in palermo.

  • Gli inglesi vengono qui per studiare il fenomeno dell'immigrazione e stabilire se ci sono concause con il terrorismo, lui, da finto ignorante, parla di accoglienza e si gonfia pure il petto (oltre alla pancia), orgoglioso del fenomeno "turistico".

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento