Il cane Yndira scova crack, cocaina e hashish in una casa di via Oreto: arrestato un 39enne

Nicola Piazza - pregiudicato e sottoposto ad obbligo di dimora - nascondeva la droga in un terrazzino adiacente alla sua abitazione. Il fiuto del cane-poliziotto però è riuscito a individuare gli stupefacenti. A guardia della "roba", già pronta per lo spaccio, un pitbull

Aveva nascosto crack, cocaina e hashish in un terrazzino adiacente alla sua abitazione, in via Oreto. Ed a guardia della "roba" aveva messo un grosso pitbull. Ma un altro animale, il cane antidroga Yndira, ha permesso agli agenti di polizia del commissariato Oreto-Stazione di scovare gli stupefacenti e procedere all'arresto di un pregiudicato.

E' finito così in manette Nicola Piazza, 39 anni, sorpreso durante un controllo di routine. L'uomo infatti era sottoposto a obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria per un precedente arresto. Durante il controllo agli agenti non è sfuggito lo stato di tensione di Piazza ed hanno subito avviato una perquisizione sguinzagliando Yndira. Con il suo formiabile fiuto, il cane è riuscito a rintracciare la droga: gli stufacenti erano nascosti in un grosso sacco della spesa occultato sotto un vecchio lavello capovolto. A guardia della droga, già pronta per lo spaccio, c'era un grosso pitbull. Ma il "cane buono" e i poliziotti hanno avuto la meglio.

Piazza è stato arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti hanno sequestrato 118 grammi di crack, 90 grammi di cocaina pura in polvere, 20 grammi di hashish suddiviso in frazioni e due dosi di marijuana, nonchè 10 "pippette" di cocaina già confezionate e pronte per essere smerciate.

Oltre allo stupefacente, sono stati sequestrati diversi arnesi utilizzati per il taglio e il confezionamento della sostanza, tra cui quattro cutters, due bilancini di precisione e polvere di cemento, presumibilmente utilizzata per il taglio della cocaina. Secondo una prima stima, una volta immessa nel mercato dello spaccio, la droga avrebbe potuto fruttare circa 20 mila euro.
 

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Parrucche e trucco per chi affronta la chemio, La Maddalena inaugura "La stanza del sorriso"

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Tragedia all'Orfeo, muore nel cinema a luci rosse mentre vede film porno

  • Incidente tra Isola e Capaci, auto "salta" il guardrail e invade la carreggiata opposta

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

Torna su
PalermoToday è in caricamento