Omicidio allo Zen, due sicari sparano e uccidono pregiudicato

Il fatto è avvenuto in via Gino Zappa. Franco Mazzè, 46 anni, è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola, uno dei quali lo ha colpito alla testa. E' stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Villa Sofia dove è deceduto poco dopo

Sparatoria in via Gino Zappa, morto Franco Mazzè

Sparatoria allo Zen, ucciso un pregiudicato. Un uomo, che risponde al nome di Franco Mazzè (46 anni), è stato vittima di un agguato avvenuto in via Gino Zappa. Dalle prime informazioni raccolte sembrerebbe che due sicari lo abbiano avvicinato a bordo di un mezzo scaricandogli diversi colpi d'arma da fuoco addosso, uno dei quali l'ha raggiunto alla testa. L'uomo aveva precedenti per associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata all'estorsione, rapina, sequestro di persona a scopo di rapina, ricettazione ed evasione.

L'uomo è stato soccorso e trasportato in codice rosso all'ospedale di Villa Sofia dove, poco dopo l'arrivo, il suo cuore ha smesso di battere. Del caso si sta occupando la polizia: "Il pregiudicato - spiegano dalla Questura - è stato trasportato in condizioni gravissime. Abbiamo trovato diversi bossoli a terra, di cui non ancora conosciamo il calibro". Sul posto anche la scientifica che analizzerà la scena del delitto a caccia di indizi utili per risalire ai responsabili. Mazzè era stato arrestato in un blitz antimafia per poi essere assolto.

AIla base del delitto ci potrebbe essere un regolamento di conti dopo una lite. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che Mazzè, raggiunto dai sicari davanti a un panificio, avesse avuto un diverbio con alcune persone. L'indagine è coordinata dal pubblico ministero Geri Ferrara e condotta dalla Squadra mobile. Gli investigatori stanno cercando di risalire ai sicari che hanno esploso i colpi di pistola. Nel nosocomio sono arrivati amici e parenti "ma non ce l'avevano con i medici, anche perché - spiegano da Villa Sofia - Mazzè è arrivato in condizioni disperate ed è morto subito dopo". Il cadavere è stato trasportato nella camera mortuaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di gfdsa
    gfdsa

    ci vuole una fiaccolata #noidelloZengentepulitaanchesenonsocosasignifica

  • Avatar anonimo di coimbra
    coimbra

    LA scarola ri ribella vs il fango?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    In diecimila in piazza per ricordare le vittime di mafia: "Uniti si vince"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento