Partinico, le indagini sull’omicidio: polizia cerca un super testimone

Qualcuno potrebbe aver visto le fasi del delitto di Giuseppe Cusumano: il pestaggio, la fuga verso l'androne e l'esecuzione. Il corpo è rimasto 12 ore in portineria nonostante il telefono abbia squillato 60 volte

Giuseppe Cusumano, ucciso a colpi di pistola a Partinico

L’esecuzione è avvenuta intorno alle 9 di mattina, il ritrovamento alle 22. In mezzo dodici di ore di silenzio. E di squilli a vuoto, quelli della fidanzata al telefonino della vittima. Squilli che nonostante le ore passate nell’androne della portineria nessuno pare abbia sentito. L’omicidio di Giuseppe Cusumano, ucciso a colpi di pistola a Partinico nello stabile dove abitava, assume i contorni del giallo.

Diversi testimoni hanno detto agli inquirenti di aver sentito i colpi di pistola, ma nessuno ha fatto nulla. Ma la polizia sospetta che possa esserci un super testimone, qualcuno che abbia assistito alle fasi dell’omicidio: prima il pestaggio, poi la fuga e infine l’esecuzione a colpi di pistola. Un testimone che al momento, se c’è, preferisce starsene in silenzio. Intanto gli agenti stanno cercando di ricostruire la dinamica del delitto. E tutto lascia pensare ad un regolamento di conti. Cusumano è stato affrontato davanti alla sua casa di viaTesta , il bracciante è stato colpito un paio di volte alla testa con un colpo contundente, poi ha tentato la fuga verso l’androne di casa ma è stato raggiunto e ucciso. Il ritrovamento molte ore dopo, i poliziotti hanno trovato un cellulare con 60 chiamate senza risposta: gran parte erano della fidanzata. Che a giorni sarebbe diventata sua moglie.

Cusumano aveva dei piccoli precedenti per droga (era stato arrestato nel 2001 dentro una piantagione di canapa a Menfi assieme al nipote del boss di Partinico) e gli inquirenti ipotizzano che fosse rimasto nell’ambiente dei piccoli spacciatori. In queste prime ore di indagine non sono saltati fuori elementi utili. Dai racconti dei parenti e pare fosse un tipo molto riservato.

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

  • Come conservare il cibo, ecco i 10 alimenti che vanno tenuti (sempre) fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Mafia, blitz tra Palermo e New York: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento