Omicidio a Partinico: uccide l'amante a coltellate, lei voleva rivelare la relazione alla moglie

La vittima è una donna di origini romene, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, residente a Giardinello. I carabinieri hanno fermato il presunto assassino: è un imprenditore 51enne

Foto archivio

Omicidio a Partinico. Una donna di origini romene, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, residente a Giardinello, è stata uccisa con diverse coltellate. La tragedia si è consumata ieri mattina ma è stata scoperta solo in serata. I carabinieri nel giro di poche ore hanno già trovato il presunto assassino. E' stato fermato infatti un uomo di 51 anni, Antonino Borgia. Si tratta di un imprenditore di Partinico con il quale la vittima aveva una relazione.

Amante presa a bastonate e sgozzata: i retroscena 

Borgia avrebbe ucciso l'amante, che minacciava di rivelare tutto alla moglie dell'imprenditore, dopo una richiesta di denaro. Al vaglio di investigatori e inquirenti le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza che avrebbero inquadrato l'aggressione di una donna. Il corpo della trentenne stato ritrovato nelle campagne tra Balestrate e Partinico, lungo la statale 113. Il cadavere è stato trasferito in camera mortuaria in attesa che venga eseguito l'esame autoptico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento