Ficarazzi, lite finisce in tragedia: morto uomo di 61 anni

Sul posto sono intervenuti i carabinieri: avviata un'indagine. Inizialmente la vittima si trovava a bordo della sua auto: ha notato due persone che litigavano in strada ed è intervenuto per portare la pace

Morto a Ficarazzi, le immagini dal luogo della tragedia - foto PalermoToday

Una lite per futili motivi finita in tragedia. Un uomo di 61 anni Vito D'Alcamo, è morto oggi pomeriggio a Ficarazzi, in via Quasimodo. Dalle prime informazioni sembra che l'uomo sia intervenuto per sedare un acceso diverbio tra due automobilisti. Quando i carabinieri sono arrivati il sessantunenne era già morto: la vittima è stata soccorsa ma non c'è stato nulla da fare.

Le immagini dal luogo della tragedia | Video

L'episodio si è verificato intorno alle 18. Da quello che si apprende inizialmente l’uomo si trovava a bordo della sua auto, sull’uscio del garage di casa. Ha notato due persone - residenti nella zona - che stavano litigando in strada. Una di loro avrebbe toccato l'auto dell'altra. Da qui è nato un vivace diverbio. A questo punto sarebbe intervenuto il nipote di Vito D'Alcamo per portare la pace, e poi lo stesso D'Alcamo. “Parliamo con la bocca”, avrebbe detto. In pochi attimi la situazione sarebbe precipitata. Momenti concitati, poi forse un malore: fatto sta che il sessantunenne è stramazzato con violenza al suolo. Un testimone ha visto che all’improvviso "l'uomo è caduto all’indietro sbattendo la testa contro il marciapiede, dopo che gli si erano girati gli occhi". Tra le ipotesi - oltre al malore - c'è che D'Alcamo sia stato colpito. I carabinieri hanno avviato un'indagine per chiarire i contorni di quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento