Omicidio dopo la rissa al Borgo, pena ridotta per padre e figli

In appello riconosciute le attenuanti generiche per Gaetano Cinà e i suoi figli Francesco e Massimiliano. Sono accusati di aver massacrato due uomini, Vincenzo Chiovaro e Antonino Lupo, con un grosso coltello