Bivacca nella casa di un "guaritore", denunciato un palermitano

Operazione anti degrado dei carabinieri: un uomo di 42 anni è finito nei guai in provincia di Ravenna per "invasione aggravata di terreni"

L'abitazione occupata abusivamente

Un palermitano di 42 anni è stato denunciato a Cervia, in provincia di Ravenna, per avere occupato l'abitazione di un "guaritore". Il rifugio, abbandonato da anni, con il passare del tempo era divenuto bivacco di senza tetto. Da qui il blitz antidegrado messo a segno dai carabinieri romagnoli.

La casa, dalla fine del secolo scorso, era abitata da un "guaritore" al quale numerose persone si rivolgevano per le più disparate malattie. Gli uomini dell'Arma hanno trovato - oltre al palermitano - anche quattro marocchini, un senegalese, un tunisino, una giovane di Varese e una romena, tra i 20 ed i 42 anni. Tutti sono stati denunciati a piede libero per invasione aggravata di terreni. D’intesa con le autorità competenti e con la collaborazione della proprietà, sono stati avviati gli iter per la bonifica e messa in sicurezza del complesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento