Occhipinti (Idv): “Piazza Don Bosco ormai è una foresta tropicale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Piazza Don Bosco assume sempre più l'aspetto di una foresta tropicale, con tanto di fauna. Sarebbe bellissimo, se questo non fosse causa di pericolo per pedoni e veicoli che circolano". Lo dice il capogruppo di Idv a Sala delle Lapidi Filippo Occhipinti. "L'incrocio con la via Sampolo è pericolosissimo perché i semafori sono ormai coperti da fronde e rami che li rendendo invisibili, potenzialmente non rispettabili e fonte di incidenti anche mortali - dice Occhipinti - anche i segnali stradali sono stati resi invisibili e perciò, in molti casi, non vengono rispettati. Più volte ho segnalato la cosa, verbalmente e per iscritto, ma senza successo. Gli uffici si sono limitati a rispondere che l'intervento verrà effettuato tra la primavera e l'estate. Perché aspettare che qualcuno si faccia male per intervenire? I cittadini pagano fior di tasse, hanno diritto a servizi, pulizia e sicurezza. Il verde in città è in uno stato ormai pietoso".

Torna su
PalermoToday è in caricamento