L'aggressione a Stefania Petyx e al suo operatore: il servizio completo mostrato da Striscia la Notizia

Come si vede nel filmato l'inviata palermitana prima è stata spintonata giù dalla tromba delle scale. Poi i due aggressori si sono accaniti contro l'operatore che ha tentato la fuga ma è stato bloccato e picchiato in strada davanti ai passanti

"Ma chi vi ha fatto entrare?". "C'era la porta aperta". "Già mi hai creato problemi in corso Alberto Amedeo". Inizia così - con questo botta e risposta - l'incursione di Stefania Petyx che mercoledì scorso ha provato a documentare un'occupazione abusiva alla Noce. L'inviata palermitana del tg satirico è stata aggredita da due uomini mentre stava realizzando un servizio. Il tutto davanti a un bambino. Le immagini sono andate in onda questa sera su Canale 5.  Il video - dalla durata di cinque minuti - ha documentato l'aggressione che è avvenuta in via Giuseppe Savagnone.

L'AGGRESSIONE ALLA NOCE: GUARDA IL VIDEO COMPLETO

Come si vede nel filmato Stefania Petyx prima è stata spintonata giù dalla tromba delle scale, sotto gli occhi di un bimbo piccolo, e poi calpestata. Poi i due aggressori si sono accaniti contro l'operatore che ha tentato la fuga ma è stato bloccato e picchiato in strada davanti ai passanti (si è infine rifugiato in una farmacia della zona).

Gli abusivi non si sono calmati neanche quando è arrivata la polizia. Uno dei due aggressori si è avventato sull'operatore e Stefania Petyx, che è stata spinta verso la strada dove c'era un'auto (per fortuna) ferma, ed è finita a terra. Il filmato si è concluso con l'arrivo di Stefania Petyx in ospedale (in barella) e con l'operatore che ha mostrato i segni del pestaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento