Neonata muore dopo il ricovero, indagati 9 medici dell'ospedale Di Cristina

Il cuore della piccola, di soli undici mesi, ha smesso di battere nel settembre del 2013. Era arrivata al pronto soccorso con la febbre molto alta. Sotto indagine tutti i medici, di diversi reparti, che hanno curato la bimba

Foto archivio

La Procura ha chiuso le indagini sulla morte di una bimba di appena undici mesi, avvenuta nel settembre 2013. Nel registro degli indagati ci sono i nomi di nove medici dell'ospedale Di Cristina. Devono rispondere di omicidio colposo. Si tratta dei dottori che hanno avuto in cura la piccola prima al pronto soccorso, poi al reparto di pediatria 2, successivamente alla neuropsichiatria infantile e infine a pediatria 1. La piccola arrivò in ospedale con la febbre altissima, più di 38, e morì poche ore dopo.

Nei giorni precedenti al ricovero la neonata aveva febbre, vomito e diarrea. Il pediatra, dopo aver verificato un calo di peso, consigliò ai genitori di andare al pronto soccorso. Secondo la Procura, la bimba non avrebbe ricevuto le cure adeguate. In particolare, per gli inquirenti, i medici non si sarebbero accorti della forte disidratazione della bimba e non avrebbero effettuato il "bilancio idrico". Alcuni esami sarebbero stati effettuati tardivamente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

Torna su
PalermoToday è in caricamento