Buccheri La Ferla, crisi respiratoria post parto: morta la piccola Clara

La neonata era venuta al mondo lo scorso 16 marzo. Nonostante il travaglio fosse stato regolare, hanno spiegato i genitori, qualcosa è andato storto e la bambina è stata attaccata a un respiratore artificiale. La cartella clinica è stata sequestrata dai carabinieri

Non ce l'ha fatta la piccola Clara. La neonata era venuta al mondo lo scorso 16 marzo, all'ospedale Buccheri La Ferla ma, subito poco dopo il parto cesareo, qualcosa era andato storto ed è stata attaccata ad un respiratore artificiale in assenza di attività cerebrale. I genitori, due ventenni palermitani, avevano sporto denuncia ai carabinieri per delle presunte irregolarità che si sarebbero verificate dopo la nascita.

La gravidanza della madre era stata seguita da un'altra struttura sanitaria. Clara, che alla nascita pesava circa un chilo e settecento grammi, è andata quasi subito in crisi respiratoria, nonostante il travaglio fosse stato regolare. I parametri vitali della piccola erano normali, hanno raccontato i genitori. Dopo aver presentato l'esposto, i carabinieri sono intervenuti nell'ospedale per sequestrare la cartella clinica dal reparto di Ostetricia.

In seguito alla denuncia, l'ospedale ha voluto fare alcune precisazioni. "La piccola è nata il 16 marzo 2015 - avevano detto dal Buccheri La Ferla - da parto cesareo in precesarizzata, nel corso della 39esima settimana di gravidanza, seguita da altra struttura. Alla nascita il peso era di 1.680 grammi, basso per l'epoca gestazionale. Le condizioni della neonata, hanno reso necessario l’immediato ricovero in Terapia Intensiva Neonatale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento