Auto bloccata nel traffico e neonata in crisi respiratoria, intervento dei carabinieri

L'arrivo di due motociclette del Nucleo radiomobile è stato fondamentale per il trasporto della piccola all'Ospedale dei Bambini. La famiglia ha voluto ringraziare i militari con una lettera

Un’auto bloccata nel traffico, una corsa contro il tempo e il provvidenziale intervento dei carabinieri. E’ accaduto ieri pomeriggio a piazza Indipendenza, dove una pattuglia del Nucleo radiomobile in motocicletta ha notato il conducente di un’auto mentre cercava di farsi largo suonando insistentemente il clacson e sventolando un fazzoletto bianco. All’interno una famiglia che stava trasportando una neonata in crisi respiratoria all’Ospedale dei Bambini.

Quando i carabinieri hanno capito cosa stesse accadendo, hanno tentato di aprire la strada all’auto con le loro motociclette, accompagnando nonni e giovane madre presso il pronto soccorso. "Grazie all’arrivo dei carabinieri - spiegano dal Comando - che hanno atteso che alla piccola fossero praticate le cure necessarie e che il suo stato di salute si stabilizzasse, si è evitato che il tutto finisse in tragedia". La famiglia, in segno di gratitudine, ha voluto ringraziare con una lettera i due militari e l’Arma per il coraggio e l’umanità dimostrata.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grandi carabinieri!

Notizie di oggi

  • Sport

    Esoneri, campioni e centri commerciali: i quindici anni di Zamparini in rosanero

  • Cronaca

    Mafioso esce dal carcere per sposarsi alla Real Fonderia, Catania: "E' un suo diritto"

  • Mafia

    Scarcerato per fine pena: il boss di San Lorenzo è di nuovo libero

  • Politica

    Crocetta il giorno dopo "L'Arena" di Giletti: "Tetto ai vitalizi, no a diritti feudali"

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina per professionisti, altra retata: i nomi dei 13 arrestati

  • Incidente a Partinico, con la moto contro un autoarticolato: morto palermitano

  • "E' solo influenza", medico del 118 non la ricovera: paziente muore un'ora dopo

  • Mafia e camorra dietro lo spaccio di coca per i professionisti, 13 arresti

  • Dimentica di inserire il freno a mano: auto finisce in mare a Mondello

  • Droga a ruba nella Palermo da sballo: coca per ricchi e poveri

Torna su
PalermoToday è in caricamento