Lotteria Italia, lo "Chef antiracket" vince la Prova del Cuoco

Natale Giunta ieri ha vinto la gara culinaria della trasmissione televisiva condotta da Antonella Clerici su Rai1 e abbinato alla Lotteria Italia

Natale Giunta insieme ad Antonella Clerici

Natale Giunta, lo chef che ieri ha vinto la gara culinaria della trasmissione televisiva "La prova del cuoco" condotta da Antonella Clerici su Rai1 e abbinato alla Lotteria Italia, è noto oltre che per la sua abilità in cucina anche per essersi ribellato al racket delle estorsioni. Giunta, che gestisce un noto ristorante nella zona del porto di Palermo, ha infatti denunciato e fatto arrestare i suoi taglieggiatori. Le richieste di denaro sarebbero avvenute nel 2012, quando lo chef gestiva la società di catering Ng Service.

Un emissario del racket si sarebbe fatto avanti chiedendo il pagamento di duemila euro a Pasqua e a Natale per "sostenere le famiglie dei detenuti"; sarebbero poi seguite minacce esplicite alla vittima a cui sarebbe stato consigliato di "mettersi a posto". Giunta, però, tramite l'associazione antiracket Libero Futuro, si rivolse alla polizia e denunciò gli estorsori che adesso sono sotto processo. L'imprenditore, che il mese scorso ha ribadito in aula le accuse nei confronti dei suoi aguzzini, ha spiegato così i motivi della sua scelta: "Denunciare il racket dovrebbe essere la normalità. Bisogna denunciare per spezzare un potere che trova nella paura e nella debolezza la sua legittimità".

Allo chef palermitano è stato abbinato il biglietto vincente della Lotteria Italia venduto a Lecco, che si è aggiudicato il primo premio da cinque milioni. L'unico biglietto finalista venduto a Palermo si è invece piazzato al sesto posto, con una vincita di 300 mila euro. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento