Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Muro pericolante e marciapiede sconnesso: "A piazza Indipendenza degrado e bellezza convivono"

I residenti, insieme ai consiglieri pentastellati Randazzo e Dentici, non ci stanno: "Serpentina pedonale stretta e rischiosa. Nell'area sottostante rifiuti di ogni tipo, il Comune intervenga per riqualificazione"

 

A piazza Indipendenza bellezza e degrado "convivono". Lungo la strada che porta in via Colonna Rotta, a pochi passi dal Palazzo Reale e in pieno itinerario Arabo-normanno, c'è un muro recintato e un marciapiedi impraticabile lasciato all'incuria, tra erba alta e rifiuti.

Attraversando la stretta via che porta al cortile Criscione, i resti di frigoriferi abbandonati e immondizia di ogni genere contrastano con quella stessa bellezza, ammirata dai tanti turisti che prima dell'emergenza sanitaria visitavano i monumenti del percorso Arabo-normanno.

Nel 2009 in quel cortile, di fronte al Bar Santoro, è stato abbattuto un palazzo di fine '800 per i lavori del passante ferroviario e del collettore fognario. Ci sarebbe un progetto del 2016 per mettere in sicurezza il muro perimetrale e riqualificare l'area, a oggi però bloccato in attesa di verifiche.

I residenti, insieme al consigliere comunale Antonino Randazzo e a quello di circoscrizione Mirko Dentici, non ci stanno: "Serpentina pedonale stretta e pericolosa. Nell'area sottostante rifiuti di ogni tipo. Comune intervenga subito per riqualificare".

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento