Cade mentre lavora, muore operaio palermitano a Termini Imerese

La vittima è Giacomo Giuseppe Ammirata. Aveva 63 anni: si trovava sopra un montacarichi per saldare una grondaia, quando per cause ancora da accertare è precipitato nel vuoto, battendo violentemente la testa

Una caduta fatale. Un operaio palermitano di 63 anni, Giacomo Giuseppe Ammirata, è morto questo pomeriggio mentre stava lavorando, dopo aver perso l'equilibrio e battuto violentemente la testa. Sull'episodio indaga la polizia. La tragedia si è consumata intorno alle 17 alla Tecno Costruzioni, in contrada Canne Masche, nell’agglomerato industriale.

Ammirata si trovava sopra un montacarichi per saldare una grondaia, quando per cause ancora da accertare è precipitato nel vuoto. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, ma non c'è stato nulla da fare. L'impatto con il suolo sarebbe stato violentissimo. I poliziotti del commissariato di Termini Imerese stanno facendo ora degli accertamenti. Il corpo dell'uomo è rimasto per ore riverso per terra, prima dell'arrivo del medico legale.

Proprio ieri mattima, in un altro tragico incidente a Mazara del Vallo, avevano perso la vita due operai palermitani, colpiti da un'antenna mentre stavano lavorando. Le vittime, Giuseppe Romeo di 52 anni Vincenzo Miraglia di 32 anni, deceduto poche ore dopo il trasferimento d'urgenza in elisoccorso al Civico di Palermo, stavano lavorando per ripristinare un'antenna delle telecomunicazioni, ma improvvisamente il traliccio della Telecom, ai quali si erano imbracati, è ceduto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mafia

      Mafia ed estorsioni nelle Madonie: 10 arresti, in carcere boss e gregari

    • Cronaca

      Parco Favorita, al via le domeniche di festa: musica, calcio, bus gratis, bambini e picnic

    • Cronaca

      Partinico, bambina di 9 anni azzannata al naso da un cane

    • Cronaca

      Lancia petardi in campo durante partita dell'Italia, arrestato tifoso albanese

    I più letti della settimana

    • Le due ruote, il Palermo, la famiglia, l'ultima curva: "Ciao Salvo, ci mancherai"

    • Incidente in Favorita, con la moto fuori strada: morto un poliziotto

    • Cavallo imbizzarrito, paura tra Politeama e Massimo: due auto danneggiate

    • Cinesi (finti) a Palermo per "prendersi" i posteggiatori abusivi: "Dateci 50 mila euro"

    • "O niesci a droga o ni runi i picciuli": calci e bastonate, arrestati due fratelli dello Zen

    • "Lotta" al forte mal di testa, i medici palermitani: "Occhio al caffè"

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento