Si accascia prima di salire sulla nave da crociera: morto un passeggero al porto

A perdere la vita un uomo di 63 anni. Si trovava nella zona degli imbarchi della Costa Diadema, ormeggiata in attesa della partenza prevista per le 17. Sul posto la polizia di frontiera, la guardia costiera e il 118

La nave ormeggiata e i soccorritori sulla banchina

Tragedia su una nave da crociera pronta a salpare per un giro del Mediterraneo. Un passeggero della Costa Diadema, in partenza per le 17 di oggi, è deceduto nella zona degli imbarchi per cause ancora da accertare. Sul posto, sotto la nave della compagnia Costa, sono intervenuti gli uomini della polizia di frontiera, la guardia costiera e un'ambulanza del 118.

A perdere la vita un uomo di 63 anni. Aveva appena superato il gate quando si sarebbe accasciato senza più rialzarsi. I testimoni che hanno assistito alla scena hanno subito lanciato l'allarme chiedendo l'intevento dei soccorritori. I sanitari intervenuti sulla banchina, però, hanno provato a rianimare l'uomo ma per lui non c'è stato nulla da fare.

Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un passeggero di nazionalità francese (inizialmemente era stato detto fosse italiano ndr) in transito, partito dunque da uno degli altri porti inseriti nel circuito della Costa Diadema che tocca i porti di Civitavecchia, Savona, Marsiglia (Francia), Barcellona e Palma (Spagna) prima di tornare al porto del capoluogo siciliano. Salvo aggiornamenti è previsto un ritardo sulla partenza che non è stato ancora quantificato dalla compagnia navale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Tristezza...

  • Poverino, ne anche il suo viaggetto ha concluso.

Notizie di oggi

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    "Era ubriaco", Antonio Ingroia bloccato all'aeroporto di Parigi

  • Cronaca

    Il ritardo dell’aereo, lo scalo a Bergamo e il viaggio in pullman: 8 ore per raggiungere Venezia

  • Cronaca

    A maggio un piano straordinario per ripulire la città, si parte dalle periferie

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento