Monte Pellegrino, lavori conclusi sulla parete rocciosa: via Bonanno verso la riapertura

Effettuate le operazioni di ispezione e disgaggio in zona "Montagna Spaccata", chiesta la revoca dell'ordinanza. Resta ancora chiusa invece Monte Ercta, dove il Comune ha deciso di sgombrare le abitazioni durante l'orario di lavoro dei tecnici

Un crollo a Monte Pellegrino

Da domani la via Pietro Bonanno sarà di nuovo transitabile, dopo i lavori a salvaguardia delle pareti rocciose in zona "Montagna Spaccata" effettuati dalla ditta Icostra di Genova. L'annuncio campeggia nella pagina Facebook del Santuario di S. Rosalia.

L'azienda incaricata dei lavori su Monte Pellegrino ha concluso le operazioni di ispezione e disgaggio delle pareti rocciose: tecnica quest'ultima utilizzata per la messa in sicurezza in tempi brevi qualora vi siano parti o frammenti soggetti a distacco e caduta. "Conseguentemente - scrive Salvatore Balsamo, direttore operativo dell'intervento - sono terminate le esigente cautelative inerenti il passaggio pedonale e veicolare in via Bonanno, in quanto le ulteriori eventuali operazioni avranno luogo in zone coperte dalle barriere esistenti". Pertanto, "si richiede la revoca dell'ordinanza emanata il 24 dicembre scorso". 

Rimane invece ancora chiusa al traffico via Monte Ercta sempre per interventi di manutenzione sulle pareti rocciose. I lavori rientrano nell'accordo quadro per la mitigazione del rischio. Il Comune ha deciso di sgombrare le case, ma soltanto di giorno e dal lunedì al sabato, cioè durante l'orario di lavoro dei tecnici: in pratica dal 7 al 12 gennaio e dal 14 al 19 gennaio, ossia dal lunedì al sabato di due settimane consecutive, le abitazioni dovranno rimanere vuote dalle 7,30 fino alle 18. Una misura precauzionale per evitare che il materiale roccioso possa cadere in corrispondenza della cosiddetta "Unghia a mare", lato Addaura, proprio sopra alcune abitazioni. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Caldo, estate e condizionatore sempre acceso: come risparmiare sulla bolletta elettrica

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Incidente a Villafrati, scontro frontale auto-camion: morto ragazzo di 22 anni

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

  • Etnaland, giovane bagherese pestato a sangue dal branco per un paio di ciabatte

Torna su
PalermoToday è in caricamento