Monte Pellegrino, gara d'appalto per messa in sicurezza su versante Parco della Favorita

Si tratta dell'area che ricade all'interno della Riserva naturale, ovvero viale Margherita di Savoia e viale Diana. L'importo è di circa 665 mila euro e sarà possibile fare pervenire le offerte fino al prossimo 22 luglio

Ancora il Monte Pellegrino nell'agenda di lavoro dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. La nuova gara pubblicata dalla Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce riguarda questa volta la progettazione per la messa in sicurezza del tratto che ricade all'interno della Riserva naturale e che sovrasta il Parco urbano della Favorita, ovvero viale Margherita di Savoia e viale Diana. L'importo è di circa 665 mila euro e sarà possibile fare pervenire le offerte fino al prossimo 22 luglio.

Per questo nuovo versante del promontorio palermitano che si affaccia sul golfo di Mondello, i progettisti dovranno prevedere interventi sia di tipo passivo che attivo. Nei primi rientra la realizzazione di barriere paramassi elastiche a medio e alto assorbimento di energia: costituite da un complesso assemblaggio di elementi in acciaio, dovranno essere fissate al terreno mediante micropali e ancoraggi a fune.

Più complesse le operazioni da effettuare in parete per verificare le condizioni di instabilità di ampie superfici di roccia. In questo caso le operazioni di messa in sicurezza prevedono l'utilizzo di reti a fune metallica e di imbracaggi con singole funi d'acciaio che non intralcino lo sviluppo della vegetazione che rappresenta, anch'essa, una indispensabile protezione naturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento