menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsius

Misilmeri, morto il giovane ballerino che si è impiccato lunedì sera

Marco Saitta, 19 anni, è stato dichiarato clinicamente morto. La camera ardente sarà allestita presso la scuola di danza in Via Belgio a Misilmeri. "E' diventato un angelo che danzerà in cielo"

Marco Saitta durante una gara di ballo insieme a Giulia D'Alessandro - foto da MisilmeriBlog

Marco non ce l’ha fatta. Il giovane ballerino di 19 anni che lunedì sera si è impiccato in una stanza nella sua casa di Misilmeri è stato dichiarato clinicamente morto. A darne notizia è il sito MisilmeriNews.

Tutto il paese si è stretto attorno alla famiglia Saitta. Nessuno si spiega i motivi che l’hanno portato a questo folle gesto. Marco era un ragazzo solare, lanciato verso una prestigiosa carriera. Tanti infatti erano stati i suoi successi nel campo del ballo in Italia e nel Mondo. La camera ardente sarà allestita presso la scuola di danza in Via Belgio a Misilmeri. "Adesso – dicono i suoi amici – Marco è diventato un angelo che danzerà in cielo".
 

Potrebbe interessarti


    Commenti

      Più letti della settimana

      Torna su