Misilmeri, ragazzi distruggono la staccionata del Castello: ripresi dalle telecamere

A darne notizia è il sindaco Rosalia Stadarelli che attraverso un post su Facebook lancia un messaggio ai loro genitori: "Educate i vostri figli al rispetto del territorio". Il primo cittadino ha inviato il video che incastra i minori in Procura

Un fermo immagine del video

Distrutta la staccionata in legno del Castello dell’Emiro a Misilmeri. A farla a pezzi, nel vero senso della parola, tre ragazzi del luogo che hanno trascorso un pomeriggio ad accanirsi contro la recinzione. Le telecamere che sorvegliano la costruzione, di epoca arabo-normanna, restaurata e tornata agli antichi splendori hanno ripreso tutto e il video delle registrazioni è stato inviato dall'amministrazione in Procura cosicchè si possano prendere i dovuti provvedimenti.

A darne notizia è il sindaco Rosalia Stadarelli: "Un gioco poco divertente ripreso dalle telecamere nascoste, posizionate sui luoghi, che già in queste ore ci stanno consegnando i nomi degli autori di questo sciacallaggio. Una mancanza di regole e di educazione che costerà cara ai genitori e agli stessi ragazzi. Ci dispiace che a Misilmeri vivano ancora incivili che non vogliono rispettate il nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento