Mercato di Ballarò, maxi sequestro di uccelli: scatta il fuggi fuggi

Tra le specie rinvenute: 44 cardellini, 3 verzellini, 4 lucherini, 3 fanelli e una coppia di esemplari di cinciallegra. Gli uccelli sono stati liberati nel parco D’Orleans

Maxi intervento dei carabinieri forestali questa mattina nel cuore del mercato di Ballarò e scatta il fuggi fuggi generale. Il bilancio finale èdi circa 60 esemplari di fauna protetta di diversa specie sequestrati. In azione i militari del centro anticrimine natura carabinieri di Palermo insieme ai colleghi della compagnia di Piazza Verdi. Tra le specie rinvenute: 44 cardellini, 3 verzellini, 4 lucherini, 3 fanelli e una coppia di esemplari di cinciallegra, annoverata fra l’avifauna protetta secondo i dettami della convenzione di Berna. La cinciallegra appartiene all’importante patrimonio di biodiversità siciliana, costantemente minacciata dai bracconieri.

"A distanza di poco più di un mese dall’ultimo sequestro - spiegano i carabinieri - abbiamo avuto modo di riscontrare, innanzitutto, una sensibile diminuzione del fenomeno, in quanto, nonostante il periodo dell’anno che è immediatamente successivo alla fase riproduttiva, durante la quale, per ovvie ragioni, gli esemplari son più numerosi, oggi ne sono stati sequestrati circa sessanta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli esemplari sono stati liberati presso il parco D’Orleans subito dopo gli accertamenti sanitari compiuti dai medici veterinari del dipartimento di prevenzione veterinaria dell’Asp di Palermo. "L’intervento dei carabinieri forestali - spiegano dall'Arma - è mirato a eliminare il danno al patrimonio faunistico siciliano nonché colpire gli interessi economici (da non sottovalutare) che si nascondono dietro questa attività illecita". Sono in corso ulteriori accertamenti volti a individuare gli autori dei reati che si sono dati alla fuga appena hanno visto i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Controlli sui prezzi di frutta e verdura, rincari anche del 100% di finocchi e fagiolini

  • Coronavirus, in Sicilia registrati altri 95 contagi: 559 i pazienti ricoverati

Torna su
PalermoToday è in caricamento