Matrimonio finto, arrestata una donna palermitana di 50 anni

Era convolata a nozze con uno straniero per far conseguire all'uomo  un permesso di soggiorno: è stata condannata dalla Corte di Appello per falso e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Era ricercata per aver finto un matrimonio, reato per il quale è stata condannata dalla Corte di Appello per falso e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Per questo una donna di 50 anni, palermitana, è stata arrestata durante lo scorso fine settimana dalla polizia a Pisa.

I fatti risalgono al 2011, quando la donna, secondo quello che è emerso nelle indagini, ha falsamente contratto matrimonio con uno straniero per far conseguire all'uomo  un permesso di soggiorno. Per il matrimonio combinato la palermitana è stata condannata alla pena di due anni e nove mesi di reclusione.

La 50enne è stata raggiunta nella propria abitazione, nel centro di Pisa, dagli uomini della Squadra Mobile. E' scattata così l'esecuzione
del provvedimento diarresto, con la donna che è stata portata nella sezione femminile della casa circondariale di Sollicciano, a Firenze. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

Torna su
PalermoToday è in caricamento