Master universitari e summer school a Carini: siglato accordo tra Comune e UniPa 

L'amministrazione metterà a disposizione, per le lezioni, alcune sale del Castello e i locali del Chiostro del Rosario. L’Università degli studi offrirà la sua consulenza per progetti relativi a interventi di restauro e di rigenerazione urbana dei beni culturali del centro storico

La firma dell'accordo tra il rettore Micari e il sindaco di Carini Monteleone

Master universitari e Summer school, targati Unipa, in locali messi a disposizione dal Comune di Carini. E' questo il frutto dell'accordo siglato tra l’Ateneo e il l'Amministrazione comunale nel salone delle feste del castello “La Grua Talamanca” .

 “Con la sigla di questo accordo UniPa - sottolinea il rettore Fabrizio Micari – conferma il suo forte impegno, iniziato già da diverso tempo, di apertura all’esterno con un gran numero di azioni. Aprirsi sempre di più al mondo e alla società, iniziando dal rivolgersi al contesto territoriale in cui l’Ateneo è insediato, è infatti una delle nostre prerogative. Negli ambiti in cui opera – continua - UniPa è un vero e proprio fattore di sviluppo, che partecipa alla qualificazione e alla crescita del territorio di riferimento. Mediante questa nuova collaborazione con il Comune di Carini – conclude il rettore – le attività previste e la presenza dell’università rappresenteranno sicuramente, anche con ulteriori prospettive future, il fulcro del processo di valorizzazione del territorio e anche di diffusione del suo patrimonio culturale".

ll Comune metterà a disposizione alcune sale del Castello come la sala meeting e altre sale ala est del Castello e i locali, affidati in comodato d’uso dall’Agenzia del Demanio, del Chiostro del Rosario per l’istituzione di master universitari e summer School che porranno le basi per l’istituzione di un corso di facoltà universitaria di tecnologia biomedica in prospettiva dell’attivazione del centro internazionale di ricerca biomedica della fondazione Rimed che sorgerà in contrada Ponticelli (inizio lavori previsto il 22 gennaio) e l’Universita degli studi offrirà la sua consulenza per progetti relativi a interventi di restauro dei beni culturali del centro storico e di rigenerazione urbana del centro storico. “Una grande opportunità di sviluppo economico e culturale - sottolinea il sindaco Giovì Monteleone - per la città di Carini. Con la sottoscrizione di questo protocollo di intesa si pongono le basi per una profonda riqualificazione del centro storico e per il rilancio, anche occupazionale, dell'intera città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento