Marijuana a Palazzo dei Normanni, "colpa" di una studentessa

La ragazza era in gita con i compagni: è stata pizzicata all'ingresso nel corso dei controlli di sicurezza. L'"erba" era nascosta in una busta dentro allo zaino

Marijuana a Palazzo dei Normanni. Tutta "colpa" di una studentessa impegnata in una gita scolastica insieme ai compagni. La ragazza questa mattina è stata pizzicata nel corso dei controlli di sicurezza a Palazzo dei Normanni. Una guardia giurata della Ksm ha notato dentro lo zaino della studentessa una strana busta. Così hanno chiesto insieme agli agenti di polizia di aprire la borsa.

Durante l'accertamento è saltata fuori una busta con dentro marijuana. L’ingresso al Palazzo è stato posticipato per consentire agli agenti di identificare la ragazza e segnalarla alla prefettura e ai genitori. "Nel corso dei controlli dentro borse, borselli e zaini troviamo di tutto – spiegano gli addetti ai controlli – non è la prima volta che troviamo dosi di droga. Da quando sono scattati i controlli, i sequestri di oggetti contundenti o di stupefacenti sono all’ordine del giorno".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperone sotto shock, annuncia suicidio su Facebook e si toglie la vita

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • I palermitani con la colla sulle mani, la "banda dell'Attak" fermata prima del colpo in banca

  • Si accascia per terra e non si rialza più, uomo muore sotto i portici di piazzale Ungheria

  • Foro di Palermo in lutto, muore improvvisamente avvocato

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

Torna su
PalermoToday è in caricamento