Nuove speranze per la famiglia Volpe: “Marcello è stato visto a Parigi”

Il giovane scomparso da Palermo il 12 Luglio del 2011, alla vigilia del suo ventesimo compleanno, sarebbe stato avvistato sulla metro n.6 nel tratto Montparnasse - Torre Eiffel. Un testimone ha contattato la mamma del ragazzo

Marcello Volpe

Si riaccendono le speranze per la famiglia di Marcello Volpe, il giovane scomparso da Palermo il 12 Luglio del 2011, alla vigilia del suo ventesimo compleanno. Negli ultimi giorni, infatti, a due anni dalla scomparsa, è arrivata una segnalazione d’avvistamento. Secondo quanto riferisce il testimone, Marcello potrebbe trovarsi a Parigi, in Francia.

La madre ha dunque lanciato un appello: “Ho bisogno del vostro aiuto – ha detto -. Pochi minuti fa mi ha chiamato un signore residente a Ravenna ma originario di Taranto che crede di aver incontrato Marcello a Parigi lo scorso 13 aprile. Era sulla metro n.6 nel tratto Montparnasse – Torre Eiffel. Gli ha chiesto di dargli del denaro per aiutarlo a tornare in Italia, ha detto di non avere documenti e di non ricordare come è arrivato in Francia. Ha detto anche che dorme lì, nella stazione della metro. Per favore, se conoscete qualcuno a Parigi che possa verificare chi è questo ragazzo smarrito sarebbe un aiuto enorme. Io non so se si tratta di mio figlio, ma di qualcuno comunque sarà figlio questo ragazzo. Aiutiamolo a tornare a casa!! Diffondete questo messaggio il più possibile”.

Chiunque avesse informazioni utili può mandare una mail alla casella di posta elettronica cercandomarcello@libero.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento