Segnalazione su Marcello Volpe: "Visto a Mondello da un panellaro"

Il ragazzo di 20 anni è scomparso il 12 luglio dalla sua casa di via Aloisio Juvara. La madre: "Il venditore ci ha telefonato domenica scorsa, ma mio figlio ha tratti somatici molto comuni". Un altro avvistamento a Montelepre

Una piccola fiammella di speranza si è accesa per la famiglia di Marcello Volpe. Il ragazzo di 20 anni, scomparso dallo scorso 12 luglio, sarebbe stato visto domenica scorsa a Mondello. La segnalazione è arrivata al 320.4319448, il numero al quale risponde a ogni ora del giorno e della notte la madre del giovane, Laura Zarcone, in attesa di novità confortanti. “Un venditore di panelle e crocché – racconta la donna – mi ha detto che ha riconosciuto in Marcello un ragazzo al quale aveva venduto di mattina un panino”.

Laura Zarcone non ci crede molto ma si aggrappa ad ogni minimo indizio: “Marcello ha dei tratti somatici comuni, non ha tatuaggi, né piercing, è di statura normale. Può essere facilmente scambiato per qualcun altro, ma il fatto che la gente ci chiami è positivo. Significa che l’appello si sta diffondendo, anche se ancora si può fare molto di più”. Nei prossimi giorni, quando la maggior parte dei palermitani sarà rientrata dalle ferie è previsto un nuovo volantinaggio per le strade delle città e a settembre anche la trasmissione di Raitre “Chi l’ha visto?” dovrebbe occuparsi del caso. “Ovviamente noi speriamo che torni prima”, dice la madre di Marcello.

Nella pagina di Facebook “Scomparso Marcello Volpe”, alla quale sono iscritte quasi 500 persone, si parla di un avvistamento a Montelepre. “La polizia – dice Laura Zarcone – ha girato la segnalazione ai carabinieri della stazione locale ma le ricerche sono state vane”. Proprio in questi giorni Marcello avrebbe dovuto frequentare i corsi di recupero prima dell’avvio del quinto anno all’istituto d’arte. “Aveva il debito in matematica e in fisica ma non glielo abbiamo fatto pesare per nulla. Era tranquillo, anzi i compagni dicono che negli ultimi tempi era stato più socievole del solito, lui che è un introverso”.

Marcello è scomparso ormai da 45 giorni. Il ragazzo è uscito dalla sua casa di via Aloisio Juvara,  in zona Fiera, con 500 euro in tasca, dicendo al fratello che sarebbe andato da un ebanista e che sarebbe stato di ritorno dopo un paio d’ore. Ma da allora si sono perse le sue tracce. Marcello è alto circa un metro e 75, è longilineo, ha capelli e occhi castani, segni di acne giovanile sulle guance, al momento della scomparsa indossava jeans, maglietta probabilmente scura e un paio di scarpe da ginnastica Nike, rosse con disegni bianchi e neri. La sua scomparsa è stata denunciata alla polizia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • Coronavirus, Musumeci: "Sospensione lezioni nelle scuole di Palermo e provincia"

  • Incidente in autostrada a Tommaso Natale, morto un automobilista

Torna su
PalermoToday è in caricamento