Mancano i fondi, licenziamenti per i forestali: sit in di protesta in piazza Indipendenza

Il governo si era impegnato con l'ultima manovra finanziaria a garantire le giornate di legge, appostando una parte di risorse nell'assestamento di bilancio. Il resto doveva essere coperto dalla delibera del Cipe, che assegnava per i forestali della Sicilia circa 88 milioni di euro. Le risorse però, a oggi, non sono state sbloccate

Foto archivio

Niente fondi per i 24.727 forestali siciliani. In cassa non ci sono abbastanza risorse per il pagamento degli stipendi così scatteranno le procedure di licenziamento. Immediata la reazione dei sindacati e dei lavoratori, che stamani manifesteranno in piazza Indipendenza.

"E' inevitabile - dice il leader della Uil Claudio Barone - che a questo punto si incendino le piazze. La tensione è salita a dismisura e domani c'è il rischio che davanti alla Presidenza della Regione, diventi incontrollabile. Il presidente Crocetta deve assumersi le proprie responsabilità e promulgare atti che consentano di risolvere subito questa emergenza oppure prenda atto che il Governo regionale è al capolinea". Per i segretari della Cgil Sicilia e della Flai regionale, Michele Pagliaro e Salvatore Tripi, "è l'ennesima dimostrazione di come sia inconcludente e fallimentare il governo della Regione siciliana. Non possiamo nè giustificare nè tollerare - sottolineano - che l'inettitudine del governo Crocetta si scarichi sui lavoratori forestali e non solo".

I sindacalisti sottolineano come, proprio in questi giorni, i lavoratori del comparto siano stati impegnati nei comuni della provincia di Palermo per opere di protezione civile e di messa in sicurezza del territorio per riparare i danni provocati dal maltempo.

Il governo si era impegnato con l'ultima manovra finanziaria a garantire le giornate di legge a tutti i lavoratori forestali, appostando una parte di risorse nell'assestamento di bilancio. Il resto doveva essere coperto dalla delibera del Cipe, che assegnava per i forestali della Sicilia circa 88 milioni di euro. Le risorse però, a oggi, non sono state sbloccate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento