Manfredi Borsellino: “E’ il momento di sapere chi ha depistato”

Il figlio del magistrato rompe il silenzio per chiedere chiarezza su una delle pagine oscure del processo: le false accuse di Vincenzo Scarantino

E' venuto il momento di sapere chi e perché ha organizzato il depistaggio". Manfredi Borsellino chiede che "si vada fino in fondo" nello svelamento della trama che ha costruito una falsa verità sulla strage di via D'Amelio. Sul sito www.gds.it il figlio del magistrato ucciso con gli uomini della scorta il 19 luglio 1992 rompe il silenzio per chiedere chiarezza su una delle pagine oscure del processo: le false accuse di Vincenzo Scarantino in base alle quali sono stati condannati con sentenze definitive alcuni boss estranei all' attentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Via Marchese di Roccaforte, comprano borragine ma è mandragora: gravi madre e figlia

Torna su
PalermoToday è in caricamento