Cavalla e puledro in pessime condizioni: denunciati per maltrattamento di animali a Blufi

Durante gli accertamenti è emerso che i due animali erano stati “impastoiati”: subito sottoposti a visita veterinaria, sono state riscontrate profonde abrasioni agli arti anteriori

Due denunce per maltrattramento di animali. E' l'esito del controllo effettuato dai carabinieri della compagnia di Petralia Sottana su due cavalli che si trovavano in un appezzamento di terreno recintato di contrada Cugno Lungo, a Blufi. La denuncia è scattata per i proprietari, CM.P., di 49 anni e B.F., 48 anni. 

Durante gli accertamenti è emerso che i due animali erano stati “impastoiati”. I cavalli erano infatti legati con un laccio: i proprietari avevano bloccato gli arti per prevenire la possibilità degli animali di fuggire durante il pascolo libero all'aperto. Pertanto, subito sottoposti a visita veterinaria, sono state riscontrate profonde abrasioni agli arti anteriori della cavalla e del puledro. "Anche il luogo di  ricovero all’aperto - spiegano i carabinieri - risultava incompatibile con la loro natura".

I militari sono entrati in azione su richiesta d’intervento del nucleo guardie eco-zoofile di Palermo, e nei controlli sono stati coadiuvati dal personale del servizio veterinario. Dopo gli accertamenti i carabinieri hanno proceduto al sequestro dei cavalli, che sono stati quindi affidati in custodia giudiziale a una azienda agricola nell’area madonita. I due proprietari sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per “maltrattamento di animali”.

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

  • Incidente sulla Palermo-Catania, si ribaltano due mezzi: una ferita

Torna su
PalermoToday è in caricamento