Strade invase dal fango nel Palermitano, viabilità in tilt e decine di auto in panne

Quattro le squadre dei vigili del fuoco impegnate negli interventi, oltre a un nucleo sommozzatore e un nucleo Saf in assetto fluviale. A Grisì la pioggia ha causato anche l'interruzione della corrente elettrica. Il prefetto De Miro ha convocato l'unità di crisi

Una strada di Grisì allagata

Strade invase dal fango, auto in panne e automobilisti intrappolati all'interno dell'abitacolo. Sono le conseguenze del maltempo che oggi ha colpito il palermitano. Il prefetto di Palermo Antonella De Miro ha convocato l'unità di crisi dopo le segnalazione della Soris. La pioggia ha mandato in tilt la viabilità provinciale (Sp2, Sp 39, Sp 30, Sp 138, Sp 111, Sp 20) e quella interna di alcuni paesi della provincia. I vigili del fuoco hanno eseguito una decina di interventi per liberare le auto in panne e le persone rimaste intrappolate all'interno dell'abitacolo. Quattro le squadre a lavoro, oltre a un nucleo sommozzatore e un nucleo Saf in assetto fluviale.

La città metropolitana è intervenuta con proprie ditte per ripulire le strade e ripristinare la viabilità. A Grisì, frazione di Monreale, la pioggia ha causato anche l'interruzione della corrente elettrica. E a Polizzi Generosa ha fatto anche una vittima: un operatore ecologico è stato colpito a morte da un filmine mentre stava lavorando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento