Pochi minuti di pioggia e nuovi disagi: a Baida si sgretola l'asfalto

Ancora una giornata all'insegna del maltempo, con ripercussioni negative sulla viabilità: in via alla Falconara l'asfalto ha ceduto e la strada si è trasformata in un torrente. Situazione analoga anche in viale Michelangelo

La situazione in via alla Falconara

Il mese di agosto si conferma "bersagliato" dalla pioggia. Anche oggi le precipitazioni non hanno risparmiato la città e puntuali si sono ripresentati i disagi. In via alla Falconara, a Baida, l'asfalto si è letteralmente sgretolato (come si vede nel video inviato da Giuseppe Comune).

Problemi anche in via Castellana, dove sono saltati i tombini e la strada si è trasformata in torrente. "Da oltre un anno a Borgo Nuovo - protesta un lettore a PalermoToday - non viene effettuata pulizia di caditoie e marciapiedi. Ci sono alberi altissimi, con il rischio che cadano sopra le auto. Questo é il risultato di un'amministrazione totalmente assente". Transennata dai vigili del fuoco, per allagamento, la strada che porta al centro commerciale La Torre.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Disagi sono segnalati anche in viale Michelangelo. Negli ultimi giorni il maltempo non ha concesso tregua e, soprattutto nelle zone periferiche e nelle borgate di Mondello e Sferracavallo, strade e garage si sono allagate. Il maltempo non sta risparmiando neppure Ustica, dove l'acqua ha inondato diverse strade.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • E ti pareva!

  • Queste cose devi raccontare al tuo adorato prence Alberto di monaco così poi ti vorrà più bene.

  • Ma l’amministrazione comunale dorme???e i cittadini vivono nell’incubo ...!!

  • Thailandia?

  • Avatar anonimo di Mir
    Mir

    Se 10min di pioggia bastano per fare andare in tilt le strade ora che il clima sta diventando tropicale direi che siamo messi proprio male...ma Palermo ha qualcuno che la amministra? A guardarla nn sembra

  • Avatar anonimo di Francesco
    Francesco

    orlando sta mangiando e piu tardi dovrà inaugurare un nuovo centro per i migranti e festeggerà con loro tutta la notte.... non a tempo per ste cavolate di noi cittadini "nostrani"

  • “Negli ultimi giorni il maltempo non ha concesso tregua“ Perché parlate come se fosse colpa del maltempo e non dei servizi pagati ma mai effettuati? La colpa è di chi non si interessa della pulizia delle strade e sopratutto di chi sporca!

  • La prima immagine sembra quella di una "toppa" di OpenFiber. Speriamo che l'efficienza nell'erogazione del servizio non sia analoga a quella con la quale riparano l'asfalto.

    • Speranze vane...

  • Avatar anonimo di Gaetano
    Gaetano

    Ancora dopo due o tre anni anni gli addetti alla pulizia delle caditoie non hanno finito il corso (di come si puliscono) voluto dal sindaco Orlando e quindi ci troviamo in queste condizioni. Grazie Sindaco

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento