Il maltempo fa strage, villetta sommersa dalla furia dell'acqua: 9 morti a Casteldaccia

La villa si trova al confine con Altavilla, non distante dall'autostrada, in contrada Cavallaro. Nell'abitazione si trovava una famiglia per trascorrere insieme una serata, due bambini tra le vittime. Un morto anche a Vicari

Foto Rosaura Bonfardino

Tragedia a Castedaccia. Nove persone, tra cui donne e bambini, sono morti in una villa in contrada Cavallaro a causa dell'esondazione del fiume Milicia ingrossato dalle piogge cadute ieri. I soccorritori sono arrivati intorno a mezzanotte, trovando la villetta sommersa dall'acqua. E sempre a causa del maltempo un uomo è morto a Vicari. 

La disperazione dei parenti: "Mi è morta tutta la famiglia" | VIDEO

Maltempo, 9 morti a Casteldaccia

La villa si trova al confine dei comuni di Altavilla e Casteldaccia, non distante dall'autostrada Palermo-Catania. Secondo le prime informazioni nell'abitazione si trovavano amici e parenti per trascorrere insieme la serata. Due persone, un uomo e una bambina, si sarebbero salvate perché uscite per andare ad acquistare dei dolci. Una terza persona rimasta fuori dalla casa ha lanciato l'allarme col cellulare aggrappandosi a un albero quando l'abitazione è stata sommersa dall'acqua. Le vittime sarebbero annegate perché l'acqua è arrivata veloce raggiungendo il soffitto.

I nomi delle vittime, c'è anche una bimba di un anno

A perdere la vita un interno nucleo familiare composto da padre, madre, figlie e nonne. Sul posto ci sono vigili del fuoco, carabinieri, Protezione civile e sanitari del 118. A coordinare le operazioni dei soccorsi e del recupero delle salme è il prefetto Antonella De Miro, all'interno della prefettura di Palermo è stata creata un'unità di crisi. Sul luogo dell'incidente il sindaco di Casteldaccia, Giovanni Di Giacinto: "Si tratta di una tragedia di proporzioni immani - dice a PalermoToday - una famiglia intera è stata spazzata via. Qui non ha nemmeno piovuto troppo, presumo che l'acqua sia arrivata dall'entroterra. Il fiume Milicia parte dalla zona di Ventimiglia".

Maltempo, ricerche in corso a Vicari

Un morto e una persona scomparsa a Vicari. La jeep sulla quale viaggiavano in due è stata travolta dalle acque del fiume san Leonardo che è straripato in più punti. Il titolare di un distributore di carburante del posto - Alessandro Scavone di 44 anni - è stato trovato morto dopo ore di ricerca, l'amico invece (Salvatore D'Amato di 21 anni) risulta ancora disperso. Insieme erano andati a recuperare un terzo giovane che si trovava isolato nel distributore e che si è salvato al rientro lanciandosi dal veicolo.

Maltempo, bandiere a mezz'asta a Palermo

Grave la situazione in tutta la provincia. Interrotte provinciali e statali, con l’isolamento dei comuni di Campofiorito e Castronovo, il Prefetto ha richiesto l’intervento dell’Esercito, ed il Genio Guastatori è impegnato a garantire con i propri mezzi il ripristino della percorribilità delle strade statali 118 da Bolognetta a Marineo per poi salire fino a Corleone, Prizzi e svoltare sulla 188 per Castronovo.

Maltempo, paura tra Ficarazzi e Bagheria

Momenti di panico per la scomparsa di una mamma e della sua bambina nelle campagne tra Ficarazzi e Bagheria. La donna e la figlia sono state ritrovate aggrappate a un albero. Nell'area tra Villabate e Bagheria sono arrivati i sommozzatori dei vigili del fuoco, guidati dal centro coordinamento dei soccorsi istituito venerdì in Prefettura

Twitter vigili del fuoco-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento