Il Conca d'oro resta a secco, saracinesche abbassate al centro commerciale

Emergenza in molte zone di Palermo causata dal maltempo che ha colpito la provincia: "Negli invasi la torbidità ha raggiunto livelli elevati". La direzione del centro: "Non arrivava acqua da ieri notte, non potevamo garantire le norme igieniche"

Il Comune lo aveva annunciato: "Molte zone della città avranno un'interruzione dell'erogazione dell'acqua nelle prossime ore e per non meno di 12/24 ore". E così alle 17,30 di pomeriggio anche il centro commerciale Conca d'oro è stato costretto a chiudere anzitempo. "Da ieri notte - spiegano dalla direzione - l'Amap non fornisce l'acqua. Abbiamo provveduto con le nostre scorte fino al pomeriggio, ma poi visto che non si potevano garantire le condizioni minime in materia di norme igieniche, il direttore ha deciso per la chiusura del centro".

Niente acqua in molte zone della città

Molti comuni della provincia e diverse zone di Palermo sono in emergenza idrica, a causa del maltempo che ha investito la provincia nel weekend. "A causa del peggioramento della qualità dell'acqua dell'invaso Rosamarina, dove la torbidità ha raggiunto livelli elevati - si legge in una nota dell'Amap - i tecnici stanno interrompendo l'approvvigionamento idrico da quell'invaso, dopo aver interrotto quello dal Poma e dallo Jato". 

Conca d'oro 2-2-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento