Maltempo, villetta travolta dall'acqua a Casteldaccia: i nomi dei 9 morti

Tra le vittime anche due bambini. La tragedia è stata provocata dall'esondazione del fiume Milicia

Nove persone, tra cui due bambini, sono morte ieri sera in una villa Casteldaccia - in contrada Cavallaro, al confine con Altavilla - a causa dell'acqua che ha travolto l'abitazione per l'esondazione del fiume Milicia. Ecco i nomi delle 9 vittime:

Il maltempo fa strage, 9 morti a Casteldaccia | Articolo e foto

Rachele Giordano, un anno; Federico Giordano, 15 anni; la madre Stefania Catanzaro, 32, moglie dell’unico sopravvissuto; il nonno Antonino Giordano, 65 anni, e la moglie Matilde Comito di 57; il figlio Marco Giordano, 32 anni, e la sorella Monia Giordano, 40; Francesco Rughoo 3 anni, Nunzia Flamia 65 anni.

La disperazione dei parenti: "Mi è morta tutta la famiglia" | VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Che tristezza!rip e quanto dolore per i sopravvissuti

  • allucinante...R.I.P.

  • Nn si può sentire questa notizie. Nn si può credere

  • rip

  • Condoglianze alle famiglie ????????

    • E lo chiede?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orlando ci ripensa: "Niente sospensione della Ztl per il Black Friday"

  • Politica

    Palermo-Agrigento e passante, sindacati edili incontrano Toninelli: "A rischio 100 lavoratori"

  • Politica

    Luigi Di Maio sabato a Palermo: il vicepremier atteso anche a Corleone

  • Cronaca

    "Scaricò rifiuti pericolosi a rischio infettivo anche a Palermo": sequestrata la nave Aquarius

I più letti della settimana

  • Commercianti denunciano il pizzo, il pentito parla: 10 arresti per mafia a San Lorenzo

  • Fidanzati scomparsi da due giorni, il papà del ragazzo: "Li abbiamo trovati, stanno bene"

  • Si allontana da casa della nonna ad Altavilla: giovane scompare insieme alla sua ragazza

  • Il pestaggio di Giovanni Caruso, denunciato un trentenne: "E' lui l'aggressore"

  • Palermitano da record: "A 55 anni sono il bisnonno più giovane d'Italia"

  • Pentito telefona a Calí: "Tu numero uno degli sbirri, pronte due pistole per ucciderti"

Torna su
PalermoToday è in caricamento