I medici: “Tutto ok, vada a casa” Paziente muore il giorno dopo

Gioacchino Castiglione, tabaccaio a Borgo Nuovo, è andato all'ospedale Cervello per un gonfiore al collo. Dopo averlo visitato i dottori gli hanno prescritto degli esami e dimesso. La procura ha aperto un'inchiesta

Potrebbe essere l’ennesimo caso di malasanità a Palermo sul quale la procura ha aperto un’inchiesta. Domenica un uomo di 58 anni, Gioacchino Castiglione, è andato all’ospedale Cervello con un gonfiore al collo e il respiro affannoso. Dopo aver aspettato 10 minuti il suo turno con il codice verde – secondo quanto racconta l’edizione odierna di Repubblica Palermo – i medici, dopo avergli fatto una radiografia, lo hanno rimandato a casa consigliandogli una visita endocrinologica e una Tac al collo e al torace.

Ma dopo 24 ore l’uomo, che gestiva una tabaccheria a Borgo Nuovo, è deceduto in strada mentre stava andando a piedi allo studio del suo medico curante.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Coppia ripresa mentre fa sesso al centro commerciale, in tre a processo

    • Cronaca

      Caso di meningite alla Noce, ricoverato prete della chiesa Sacro Cuore

    • Cronaca

      Cadavere al Foro Italico: "Nessuna lesione sospetta", ma resta il mistero sull'identità

    • Video

      Renzi a Palermo per il "Sì": "Grillini? Bello vederli sfilare in tribunale..." | VIDEO

    I più letti della settimana

    • Incidente in via Pitrè, scontro tra auto e scooter: muore un 41enne

    • Maxi rissa nella notte in via Malaspina, accoltellato un diciottenne: sei arresti

    • A Palermo si sta male: qualità della vita, la classifica è impietosa

    • Ztl, varchi per raggiungere parcheggi senza pass: emanata ordinanza

    • Foro Italico, cadavere tra gli scogli: “Run with Autism” devia il percorso

    • Ragazzine con il pancione: baby mamme, il record di Palermo

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento