I medici: “Tutto ok, vada a casa” Paziente muore il giorno dopo

Gioacchino Castiglione, tabaccaio a Borgo Nuovo, è andato all'ospedale Cervello per un gonfiore al collo. Dopo averlo visitato i dottori gli hanno prescritto degli esami e dimesso. La procura ha aperto un'inchiesta

Potrebbe essere l’ennesimo caso di malasanità a Palermo sul quale la procura ha aperto un’inchiesta. Domenica un uomo di 58 anni, Gioacchino Castiglione, è andato all’ospedale Cervello con un gonfiore al collo e il respiro affannoso. Dopo aver aspettato 10 minuti il suo turno con il codice verde – secondo quanto racconta l’edizione odierna di Repubblica Palermo – i medici, dopo avergli fatto una radiografia, lo hanno rimandato a casa consigliandogli una visita endocrinologica e una Tac al collo e al torace.

Ma dopo 24 ore l’uomo, che gestiva una tabaccheria a Borgo Nuovo, è deceduto in strada mentre stava andando a piedi allo studio del suo medico curante.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trattativa Stato-mafia, condannati Mori, De Donno e Dell'Utri: assolto Mancino

  • Politica

    Comune, "grana" Amat: bocciato il piano industriale, maggioranza in subbuglio

  • Cronaca

    San Lorenzo, corriere assalito alle spalle e rapinato: bottino di mille euro

  • Economia

    "Passante, la Sis licenzia 261 lavoratori e il cantiere chiude"

I più letti della settimana

  • Suicidio in via XII Gennaio, 31enne si lancia giù da un b&b e muore

  • Disneyland a Termini Imerese, l'assessore conferma: "Vertice tra pochi giorni"

  • Viale Campania, giovane cade dal sesto piano e muore

  • Palermo-Agrigento, donna trovata morta in strada

  • Incidente sul lavoro nell'Agrigentino: morto operaio bagherese di 25 anni

  • Ancora disagi per i passeggeri Ryanair, sei ore di ritardo per il volo Palermo-Roma

Torna su
PalermoToday è in caricamento